FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Donnavventura: il Grand Raid del Trentennale parte dalla Svizzera

Anticipazioni della seconda puntata del programma, in onda domenica 19 gennaio

Donnavventura continua a farci sognare con una spedizione straordinaria, il Grand Raid del trentennale, dall’Islanda all’Equatore.  La seconda puntata avrà per protagonista assoluta la Svizzera.  Partiremo da Lugano, in Canton Ticino e da qui raggiungeremo il monte Tamaro per una giornata all’insegna del divertimento. I momenti più intensi saranno la Tirolese, un percorso costituito da cavi sospesi fra gli alberi, e il Tamaro Jumping, dove faremo letteralmente un salto nel vuoto.

Sulla cima del monte si trova anche la particolare Chiesa di Santa Maria degli Angeli, progettata dall’architetto ticinese di fama mondiale, Mario Botta.
A bordo della nostra carovana percorreremo la via della Tremola, un’antica strada di valico che conduce al passo del San Gottardo, uno dei più importanti dell’arco alpino, e da lì scenderemo nella vicina Andermatt. Questa deliziosa località è conosciuta soprattutto per il suo comprensorio sciistico, ma anche il suo golf club non è niente male e noi ci misureremo con questa disciplina sportiva. 

 

Dopo la rilassante esperienza sul green raggiungeremo la vetta del Gendusas e da qui ci lanceremo con il parapendio. Per le fortunate neo-reporter sarà una prima volta a dir poco indimenticabile.
Nella vicina Disentis visiteremo un’abbazia benedettina del 1400’ e poi proseguiremo in direzione del lago di Brienz, dove vivremo l’esperienza del jetboat, un motoscafo con il quale scorrazzeremo a tutta velocità.
Dopo l’uscita adrenalinica in jet boat, navigheremo a bordo di un’elegante barca veneziana, per goderci questo panorama con la dovuta calma e attenzione. 

Donnavventura: la Svizzera tra natura e storia

Anticipazioni dalla seconda puntata del programma, in onda domenica 19 gennaio alle 14.00 su Rete4.

Ancor più suggestivo sarà il piccolo Blausee, uno specchio di acqua cristallina, racchiuso in un bosco da favola. Il colore così puro delle sue acque dipende dal fatto che queste sgorgano da un’unica sorgente sotterranea e la sua bellezza ha ispirato da sempre racconti e leggende.
Proseguiremo in direzione di Kandersteg, e della storica locanda Ruedihus, dove si trova uno dei giardini di Ricola, dove vengono coltivate le 13 erbe che costituiscono la ricetta base delle famose caramelle.

 

Raggiungeremo la piccola stazione da cui parte la linea ferroviaria Brienz-Rothorn, che ci porterà in cima all’omonimo monte. Si tratta di un trenino panoramico spinto da un’antica locomotiva a vapore che si inerpica lungo una strada ferrata a cremagliera. Man mano che saliremo di quota il panorama si farà sempre più impressionante: siamo nel cuore dell’Oberland bernese e nelle giornate limpide si possono contare fino a 700 picchi alpini, fra quelli delle Alpi Bernesi, dello Jungfrau fino ai monti del Giura svizzero.

 

L’ultima tappa di questa seconda puntata sarà l’antica città di San Gallo, che  deve il suo nome al monaco irlandese che nel 612 venne in queste zone con l’intenzione di riportare in credo cristiano, dopo il flagello delle invasioni barbariche.  Il simbolo della città è la splendida cattedrale, che per molti secoli fu una delle maggiori abazie benedettine d’Europa. Durante il regno di Pipino il Breve, nell’VIII° secolo, venne fondata la scuola di San Gallo con annesso scriptorium, dove i monaci amanuensi copiavano i manoscritti. È cos’ì che è nata una raccolta di libri che, facendosi sempre più nutrita e preziosa, ha dato vita alla celebre, magnifica biblioteca.

 

L’appuntamento con la seconda puntata di Donnavventura, Grand Raid del Trentennale: dall’Islanda all’Equatore è per domenica 19 Gennaio alle 14.00 su Rete4.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali