FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Si stringono i tempi per Alfa Romeo Giulia

Al top di gamma la Quadrifoglio da 510 CV

Si stringono i tempi per Alfa Romeo Giulia

I tempi di attesa della nuova Alfa Romeo Giulia si stanno allungando, ma adesso i paletti dello sbarco in concessionaria pare siano stati fissati: marzo 2016. In pratica subito dopo il Salone di Ginevra, con FCA che evidentemente vuole cogliere lʼeffetto annuncio che deriva dalla grande kermesse elvetica. Un poʼ in ritardo sulle promesse iniziali, forse per livellare lʼarrivo della nuova berlina italiana in tutti i mercati di riferimenti, europei e nordamericani.

Si stringono i tempi per Alfa Romeo Giulia

Il punto è che Giulia è troppo importante per Alfa Romeo, che pure nel 2015 viaggia sul 7% di maggiori vendite rispetto al 2014, ma il mercato italiano nel suo complesso fa meglio. La Giulietta non basta più, la MiTo è nella fase calante della parabola e le supersportive 4C rappresentano soltanto una nicchia di eccellenza. La nuova berlina sportiva e la sua prossima variante wagon servono, eccome, e non per la ciliegina della Quadrifoglio, lʼunica peraltro di cui si conosce il prezzo ‒ 79.000 euro di partenza ‒ ma per le altre versioni più convenzionali (e abbordabili). La produzione della nuova Alfa Romeo Giulia coinvolge due fabbriche: quella di Cassino e quella molisana di Termoli, che sfornerà i motori a benzina e diesel, al ritmo di 200 mila lʼanno.

Disponibile con la trazione posteriore o quella integrale, la nuova Alfa Giulia conterà in gamma il 2.0 turbo benzina MultiAir da 280 CV e unʼarticolata gamma diesel Multijet. Si parte dai 4 cilindri di cilindrata 2.2 e livelli di potenza di 135, 180 e 210 CV, per arrivare al top di gamma diesel del V6 3.0 biturbo realizzato in collaborazione con VM e forte di 340 CV. Al top però cʼè lei, la Giulia Quadrifoglio che vediamo in queste immagini, con soluzioni tecniche di grande pregio come il Torque Vectoring per il massimo controllo della stabilità e l'Active Aero Splitter frontale, che gestisce in modo attivo la deportanza anche a velocità sostenute. Il motore della Giulia Quadrifoglio è il turbo benzina da 510 CV di derivazione Ferrari, un "piccolo" 2.9 con 700 Nm di coppia massima, che promette unʼaccelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 4 secondi!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali