FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Hazumi, l’erede della Mazda 2

Nello stile il tratto vincente

- Tra le pieghe dell’84° Salone di Ginevra, e tra le innumerevoli piccole di segmento A e B esposte, c’era anche una bella sorpresa Mazda. Si chiama Hazumi, un prototipo due volumi 5 porte di taglio estremamente sportivo. Un modello destinato a prendere il posto della Mazda 2, e a quel punto cambieranno molte cose nel segmento B. Lunga più di 4 metri, Mazda 2 Hazumi incarna il nuovo linguaggio stilistico della Casa di Hiroshima.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

    La dinamicità è il motivo che lega tutte le ultime vetture Mazda, dalle berline ai Suv. Il concetto di base si chiama “Kodo Design” ed esprime forme atletiche. Uno sguardo alla fiancata per rendersene conto. Ma anche la parte anteriore è molto dinamica: i fari e la calandra sono posizionati il più in basso possibile, per conferire al frontale una movenza felina, doppiata anche dalle bande a LED ad anello che aggiungono pro¬fondità ai fari. Rispetto alla precedente Mazda 2 (che riprendeva molti tratti dalla Ford Fiesta), la prossima generazione sarà completamente riprogettata , anche negli interni. Questi infatti, nel modello esposto a Ginevra, si presentano con una grande pulizia stilistica. Il posto guida ha un taglio sportivo e la consolle centrale sembra sospesa come un ponte. La piccola di segmento B Mazda avrà poi sistemi di infomobilità inediti e una gamma motori di grande efficienza (SkyActive), con un nuovo 1.5 diesel con cambio automatico.

    TAG:
    Mazda 2
    Hazumi
    Salone di Ginevra
    Segmento B
    Kodo Design