FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Barack Obama: "La visione di Putin sulla Siria è un disastro. Assad cadrà"

Il presidente statunitense ha attaccato duramente la politica di intervento dei russi in Siria, spiegando che "i raid rafforzano lʼIsis"

Barack Obama: "La visione di Putin sulla Siria è un disastro. Assad cadrà"

Barack Obama attacca la politica russa sulla Siria e l'Isis. "Con Putin abbiamo parlato della necessità di una transizione politica in Siria - ha detto -. Ma sono stato chiaro: non si può riabilitare Assad". Il presidente Usa ha poi definito la visione del presidente russo "un disastro" aggiungendo che i "raid russi rafforzano l'Isis".

Il presidente americano ha voluto sottolineare come gli eventi degli ultimi giorni non cambino di una virgola la sua strategia di abbattere il regime di Assad in Siria. "Il motivo per cui Assad è ancora al potere è perché la Russia e l'Iran sono stati disposti a sostenerlo - ha spiegato -. La coalizione di Putin è con Iran e Assad, il resto del mondo è in coalizione con noi". E si è detto comunque certo che "Assad cadrà".

Allo stesso tempo però ha voluto gettare acqua sul fuoco per quanto riguarda i rapporti con la Russia. "Questa non è una guerra tra Usa e Russia - ha precisato Obama -. Non è una partita a scacchi tra superpotenze e chi la vede così sbaglia".

La commozione per la strage al college - Obama ha anche commentato quanto accaduto giovedì nel college. "Possiamo fare qualcosa per cambiare le cose, ma non posso farlo da solo. Spero di non dover tornare di nuovo qui nel mio mandato da presidente a fare le condoglianze - ha detto visibilmente scosso e commosso -. Ma, basandomi sulle mie esperienze, non posso garantirlo". Il presidente è tornato sul tema della lobby delle armi. "Se non cambiamo quelle dinamiche politiche legate alle lobby, noi non cambiamo - ha spiegato -. In tutta onestà la questione riguarda sì in particolare i repubblicani, ma non unicamente".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali