FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

DallʼUngheria Orban si congratula con Trump: "La cosa più piacevole degli ultimi tempi"

Il premier ungherese è solo lʼultimo a fare i complimenti al neo presidente americano, dopo Erdogan e Putin

Dall'Ungheria Orban si congratula con Trump: "La cosa più piacevole degli  ultimi tempi"

"La cosa più piacevole degli ultimi tempi", è così che Viktor Orban, premier ungherese, ha definito la vittoria di Donald Trump alle elezioni americane. Una frase che vuole essere un segnale di speranza per i futuri rapporti tra Ungheria e Stati Uniti. Orban ha anche commentato sugli ultimi anni della politica americana: "E' necessario che ognuno parli liberamente e non sono accettabili diktat da parte di altri Paesi anche nella politica interna".

Durante la conferenza stampa congiunta a Nis, sud della Serbia, con il collega serbo Aleksandar Vucic, Orban si pone come alleato del neo eletto presidente americano. Alle lodi a Trump si uniscono, però, anche le critiche all'ormai ex linea politica di Barack Obama: "Non va bene che a un parlamento eletto con libere elezioni in Ungheria arrivi qualcuno di un altro Paese e dica cosa bisogna fare. Questo è inaccettabile. Questa politica estera l'abbiamo avuta negli ultimi otto anni, è tempo ora di cambiare". 

Le parole di Orban ricalcano quasi esattamente le dichiarazioni di Erdogan, presidente turco, che aveva espresso le sue più sentite congratulazioni per l'elezione di Trump augurandosi delle modifiche positive per "i diritti di base e le libertà, la democrazia e gli sviluppi nella nostra regione".

L'apertura ungherese e turca fa eco anche all' amicizia politica tra Putin e Trump che è stata confermata da entrambe le parti con l' "intenzione di normalizzare le relazioni fra Stati Uniti e Russia". Una relazione questa che prima invece non era possibile, a quanto dice Putin.

La forza politica più europeista, quindi, sta subendo molti cambiamenti, evidentemente non sempre a suo vantaggio. E se in Francia c'è la possibilità di una vincita di Francois Fillon come Capo di Stato, risulta anche molto probabile un quarto mandato per Angela Merkel in Germania che potrebbe significare un'attenzione maggiore della Cancelliera verso gli interessi tedeschi rispetto a quelli europei.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali