FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Auto elettriche troppo silenziose, lʼUnione Europea corre ai ripari

Da luglio potranno circolare solo i veicoli ecologici dotati di un dispositivo acustico che avvisi i pedoni del loro passaggio

Auto elettriche troppo silenziose, l'Unione Europea corre ai ripari

Le auto elettriche sono troppo silenziose. A pensarlo è l'Unione Europea che dal primo luglio renderà obbligatoria la presenza di un avvisatore acustico su questi veicoli. Il dispositivo emetterà un suono che crescerà progressivamente: lo scopo è avvisare i pedoni del passaggio dell'automobile. Queste infatti, non producendo alcun tipo di rumore, possono essere pericolose per i pedoni, soprattutto per i più distratti, oltre che per tutte le persone non vedenti.

Il dispositivo acustico si chiamerà Avas, acronimo di Audible Vehicle Alert System, e dovrà essere in grado di produrre un suono continuo di almeno 56 decibel ma si attiverà automaticamente solo quando l'auto resterà al di sotto dei 20 km/h. I guidatori, inoltre, non potranno in alcun modo disattivare l'avvisatore. E se per ora la normativa sarà vincolante solo per le auto appena messe in vendita, entro il 2021 tutte i mezzi elettrici e ibridi che vorranno circolare in Europa dovranno adattarsi alla normativa europea. Molte, infatti, le aziende automobilistiche che stanno cercando già da tempo di rendere più rumorosi questi veicoli.
 
Negli Stati Uniti le green car hanno l'obbligo di fare rumore già dal 2013. La decisione era stata presa dall'Ente nazionale che si occupa di sicurezza nei trasporti, cioè la National Highway Traffic Safety Administration, perchè erano stati calcolati 35 morti e 2.800 feriti in seguito ad incidenti causati da auto elettriche.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali