FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Paralimpiadi Rio 2016: Alex Zanardi e Martina Caironi guidano i 101 azzurri

Questa sera la cerimonia di apertura al Maracanà: in gara oltre 4.300 atleti da 176 paesi, impegnati in 23 discipline

Paralimpiadi Rio 2016: Alex Zanardi e Martina Caironi guidano i 101 azzurri

Si alza il sipario sulle Paralimpiadi di Rio de Janeiro: per questa sera (ore 23.15 italiane) è in programma la cerimonia di apertura della grande manifestazione sportiva dedicata ad atleti con disabilità fisiche. In programma ci sono 23 discipline, in cui si daranno battaglia 4.300 sportivi provenienti da 176 paesi: la spedizione italiana è composta da 101 atleti, guidati dalla portabandiera Martina Caironi e dall’icona Alex Zanardi.

Le gare inizieranno domani, per concludersi il 18 settembre con la maratona. In mezzo tanto spettacolo con gli ingressi di canoa e triathlon fra le discipline in gara. La squadra azzurra si presenta come “la carica dei 101”: Zanardi arriva a Rio dopo due ori e un argento conquistati quattro anni fa a Londra nell’handbike, mentre la lombarda Martina Caironi nel 2012 si aggiudicò la medaglia d’oro nei 100 piani. Il nome “nuovo” è quello di Beatrice “Bebe” Vio: classe 1997, già due ori agli Europei e uno ai Mondiali, ora è in cerca del metallo più prezioso anche in Brasile.

Fra gli atleti più attesi spicca il nuotatore Daniel Dias: l’asso brasiliano è stato capace di conquistare nove medaglie a Pechino 2008, sei ori a Londra 2012 stabilendo quattro record del mondo. Attenzione poi alla statunitense Melissa Stockwell, a caccia del primo oro nel triathlon e all’irlandese Jason Smyth. L’atleta non vedente si è imposto nei 100 e nei 200 metri sia a Pechino che a Londra.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali