FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Youth League, il Napoli va sotto e rimonta due volte il Besiktas: 2-2

I ragazzi di Saurini conquistano il primo punto dopo 3 partite

Youth League, il Napoli va sotto e rimonta due volte il Besiktas: 2-2

Nella terza giornata arriva il primo punto del Napoli in Youth League. I ragazzi di Saurini sono andati sotto sia nel primo che nel secondo tempo, ma sono stati bravi a non mollare mai. Entrambi spettacolari i gol degli azzurri, in particolare quello di Russo, che segna direttamente da calcio d'angolo il provvisorio 1-1. La qualificazione rimane molto difficile, ma almeno il punto ottenuto smuove la classifica e il morale.

Primi minuti di studio fra le due squadre, poi è il Napoli a gestire i ritmi. Due inserimenti di Abdallah, bravo a inserirsi in area di rigore, fanno pensare a un primo tempo di dominio. E invece è il Besiktas a colpire. Alla prima vera palla gol, la difesa partenopea si addormenta, lasciando libero di colpire il difensore turco Celebi. Un preciso colpo di testa all’angolino basso ed è 1-0. La squadra di Saurini, però, non abbassa i ritmi e al minuto 35 trova il pareggio con una magia. Russo trova l’eurogol direttamente da calcio d’angolo che vale l’1-1. Sul finire di tempo Acunzio impegna il portiere turco in due occasioni, ma il risultato non cambia.

Nella ripresa entrambe le formazioni si allungano, aumentando le occasioni da rete. Il Napoli sembra prendere in mano la partita, ma ancora una volta è il Besiktas a passare. Lancio in profondità per Enes Durmus che rientra sul mancino, salta due difensori e batte Schaper sul primo palo. I padroni di casa non si scompongono e, dopo qualche minuto di sbandamento, riprendono a giocare. I turchi si chiudono per difendere il vantaggio ma a 5 minuti dalla fine è capitan Liguori a riacciuffare il pari. Un preciso calcio di punizione mancino si insacca sotto la traversa, dove Akinci non può arrivare. Nonostante i 6 minuti di recupero il risultato non cambia più e il Napoli conquista il suo primo punto.

Tutto facile per la Roma che nel ritorno dei sedicesimi di finale del percorso campioni di Youth League abbatte 6-1 l'Apoel Nicosia. Per i giallorossi tripletta di Tumminello oltre alla doppietta di soleri e al gol di Marcucci. Nel turno successivo la Roma incontrerà la vincente tra Cork City e HJK Helsinki.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali