FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Glen Campbell, si è spento a 81 anni la leggenda della musica country

Cantante, chitarrista e attore, era stato colpito dal morbo di Alzheimer nel 2011

Glen Campbell, si è spento a 81 anni la leggenda della musica country

"It is with the heaviest of hearts that we announce the passing of our beloved husband, father, grandfather, and legendary singer and guitarist, Glen Travis Campbell". Con queste parole i familiari hanno annunciato sui social la morte di Glen Campbell, leggenda della musica country, cantante, chitarrista e attore. Aveva 81 anni ed era stato colpito dal morbo di Alzheimer. Si è spento a Nashville, in Tennesee, dopo 6 anni di malattia.

Volto notissimo della cultura pop americana, è stato il primo a far transitare il genere country in quello pop, come tanti hanno poi fatto dopo di lui trovando grande successo e aprendo ad una contaminazione oggi particolarmente popolare. Campbell era nato nel 1936 a Billstown, Arkansas, settimo di dodici figli. In circa 50 anni di attività, ha pubblicato una sessantina di album (raccolte escluse) e oltre un centinaio di singoli, vendendo oltre 45 milioni di dischi e nell'anno di maggiore successo, il 1968, ha venduto addirittura più dei Beatles.

Molti i successi memorabili che hanno segnato un lungo periodo dagli anni '60 agli anni '80: 'Gentle on My Mind, 'Rhinestone Cowboy', 'By the Time I Get to Phoenix', 'Wichita Lineman' sono tra i titoli più noti. La sua popolarità si consolidò grazie anche al programma televisivo 'The Glenn Campbell Goodtime Hour' che andò in onda dal 1969 al 1972.
Recitò in diversi film. Fra le diverse stravaganze della sua vita si ricorda che comprò all'asta un aereo appartenuto a Cary Grant. Nel 2011 comunicò che gli era stato diagnosticato il morbo di Alzheimer.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE