3/3/2010

Mengoni è sempre più Re Matto

A Tgcom il cantante rivelazione

Dopo il terzo posto a Sanremo, Marco Mengoni con l'Ep "Re Matto" è al primo posto della classifica degli album più venduti con oltre 40mila copie. Incassati i complimenti di Mina, Adriano Celentano e Giorgia il cantante confessa di amare molto Mick Jagger: "Per come si comporta sul palco, voglio essere come lui" e che la canzone "Credimi ancora" è un monito per le persone che ama: "Sono matto, state attenti".

Quanto c'è di autobiografico in "Credimi ancora"?
Tutto. Racconto come sono fatto, posso anche risultare stronzo ma in fondo solo solo un po' incoerente e se ci pensi bene ci sono molte persone incoerenti in giro. Parlo di me e dico alle persone che mi sono vicine e che mi vogliono bene di stare attente perché sò un po' matto... Intendiamoci le amerò per tutta la vita ma per la mia sbadataggine le tratto male. Ma quando succede penso anche che sono proprio le persone che non mi tradiranno mai.

Perché hai voluto intitolare il disco "Re Matto"?
Mi piace prendermi in giro. Ci sono sette canzoni diversissime tra loro: c'è il rock e il lentone. Se no sai che palle (ride, ndr). Non ci sono collaborazioni anche perché non è un vero e proprio album ma un Ep e non ci sarebbe neanche stato il tempo per concretizzare qualche contatto. Chissà magari per il prossimo disco...

Con chi ti piacerebbe collaborare?
Elisa e Giorgia.

E' vero che ti piace anche Mick Jagger?
Si, soprattutto per come sta sul palco e la carica che ci mette. E' travolgente e anche io sogno di diventare un po' come lui.

Andrea Conti


Ultimo aggiornamento ore 10:36


Windows Live Condividi con Messenger
  • Condividi > 
  • Ok Notizie
  • Delicious
  • Digg
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmark
  • Badzu
  • Reddit
  • Technorati
  • Yahoo Bookmark