FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Governo, stallo M5s-Lega sul centrodestra unito: Di Maio guarda al Pd

La decisione del Presidente Mattarella potrebbe arrivare entro mercoledì. Due le ipotesi: un pre-incarico o un incarico esplorativo

Governo, stallo M5s-Lega sul centrodestra unito: Di Maio guarda al Pd

Si apre una settimana cruciale per la formazione del governo. Il candidato premier del M5s, Luigi Di Maio, ha ribadito il suo "no" a un accordo con tutti i partiti della coalizione ed è tornato ad aprire al Pd. Il leader della Lega, Matteo Salvini, è invece fermo sull'obiettivo di un governo col centrodestra unito. La decisione di Mattarella potrebbe arrivare entro mercoledì. Due le ipotesi: un pre-incarico o un incarico esplorativo.

All'indomani del confronto a distanza con Di Maio al Vinitaly, Salvini sarà in Molise per le regionali. Il premier Paolo Gentiloni andrà invece prima a Verona, poi in Friuli a sostegno del candidato del centrosinistra. Intanto il Partito democratico pensa a un "bluff" da parte dei 5 Stelle, ma lascia comunque la porta aperta.

Il Presidente della Repubblica si recherà a Forlì per ricordare Roberto Ruffilli, senatore democristiano ucciso 30 anni fa dalle Brigate Rosse, fautore negli anni '80 del superamento dei veti incrociati creati dal proporzionale di allora.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali