FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Nord Africa, 800 migranti assaltano il "muro" di Ceuta: in 400 entrano nellʼenclave spagnola

La folla ha superato la resistenza della polizia. Due migranti e tre agenti sono stati trasportati in ospedale per lievi ferite

Circa 400 migranti illegali hanno aperto un varco nel "muro" che circonda l'enclave spagnola di Ceuta, in territorio marocchino. Sono almeno 800 le persone che hanno partecipato all'assalto alle porte d'ingresso della barriera, composta da due recinzioni metalliche: circa la metà è riuscita a penetrare in territorio iberico superando la resistenza della polizia. Due migranti e tre agenti sono stati trasportati in ospedale per lievi ferite.

Migranti, lʼassalto al "muro" di Ceuta

Decine e decine di migranti si sono arrampicati sulla recinzione di filo spinato di sei metri e hanno festeggiato per le strade nelle prime ore del giorno, gridando "libertà".

Le due enclavi spagnole in Marocco, quelle di Ceuta e Melilla, vengono spesso utilizzate come punti di accesso in Europa dai migranti africani, che si arrampicano sulle recinzioni di frontiera oppure provano a nuotare lungo la costa. A gennaio circa 1.100 migranti avevano provato a entrare a Ceuta, ma la maggior parte di loro era stata respinta.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali