FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Migranti, Juncker: "Sono contrario alla chiusura delle frontiere Ue"

Sullʼausterity il presidente della Commissione Ue ha spiegato di non volere unʼapplicazione intransigente: "Sono un partigiano di un mix virtuoso"

Migranti, Juncker: "Sono contrario alla chiusura delle frontiere Ue"

"Non sono a favore della chiusura delle frontiere in Unione europea, la trovo aberrante". Lo ha detto Jean-Claude Juncker parlando al Parlamento europeo. Quanto all'austerity, il presidente della Commissione Ue ha spiegato di essere contrario se applicata in modo intransigente: "Sono un partigiano di un mix virtuoso" fatto di "consolidamento delle finanze pubbliche, riforme strutturali e investimenti".

La "strategia virtuosa" per la risposta alla crisi, secondo il presidente della Commissione, "deve essere portata avanti da tutti i leader europei".

"Prorogare il piano investimenti" - Nel corso del dibattito sulla governance economica, Juncker ha spinto per prorogare il piano straordinario per gli investimenti europei. Il fine è quello di mobilitare il capitale privato nel sostegno di grandi progetti infrastrutturali per tutto il periodo del mandato dell'attuale Commissione europea e modificare quindi l'attuale durata di tre anni che prevede la sua fine nel 2017.

Su Brexit: "Non c'è un piano B" - Juncker ha escluso un'uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea. "Non abbiamo un piano B, abbiamo un piano A: la Gran Bretagna sarà un membro costruttivo e attivo dell'Unione", ha detto. Il presidente della Commissione Ue riceverà in giornata a Bruxelles il premier britannico David Cameron.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali