FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Francia, valanga travolge studenti: tre morti Bufera sul professore, "lʼallerta era elevato"

Uno sciatore ucraino tra le vittime. Tre feriti gravi. Insegnante indagato per omicidio colposo. La comitiva, in località Les Deux Alpes, stava passando sulla pista nera di Bellecombe, che era chiusa, quando è stata trascinata via dalla neve

Francia, valanga travolge studenti: tre morti Bufera sul professore, "l'allerta era elevato"

Tragedia sulle Alpi francesi, dove una comitiva di studenti accompagnati dal loro professore è stata travolta da una valanga in località Les Deux Alpes. Due di loro sono morti e altri due e l'insegnante sono rimasti feriti gravemente. Morto anche un altro sciatore ucraino. Una colata di neve si è riversata sulla pista nera di Bellecombe, che era chiusa, e ha trascinato il gruppo. Bufera sul prof che ha portato i liceali sulla pista nonostante l'allerta.

Francia, valanga travolge studenti: tre morti Bufera sul professore, "l'allerta era elevato"

Grande mobilitazione dei soccorsi - All'arrivo dei soccorsi, tre fra i giovani, tutti provenienti dal liceo Saint-Exupery di Lione, erano in arresto cardiorespiratorio, e uno di loro è morto poco dopo. Il professore era invece privo di coscienza: ha riportato diverse fratture ed è stato trasporto all'ospedale di Grenoble.

Grande mobilitazione dei mezzi di soccorso: è intervenuta la polizia di La Mure, tre elicotteri e gli uomini delle stazioni sciistiche locali.

Aperta un'inchiesta per omicio colposo - "E' stata aperta un'inchiesta per omicidio colposo", ha annunciato in serata il prefetto della regione Isere, Jean-Paul Bonnetain. L'insegnante infatti non ha tenuto conto di elementari norme di prudenza. Le condizioni di mercoledì erano le peggiori che si possano immaginare, tanto che il rischio valanga 3 - già elevato - era stato appena elevato a 4, quasi il massimo. Nonostante questo, il gruppo di ragazzi di "premiere", corrispondente alla terza liceo italiana, tutti provenienti dal liceo del centro di Lione "Antoine de Saint-Exupery", si è avventurato sulla ripida discesa la cui chiusura era segnalata da barriere, transenne e cartelli di divieto di accesso.

Studenti in stato di shock - La valanga killer li ha sorpresi nel pieno della discesa. Per due di loro e per il turista ucraino non c'eè stato niente da fare. Altri cinque sono stati soccorsi e portati in salvo. Gli altri sono stati tutti "localizzati" in serata, e affidati ad una cellula di psicologi che dovrà aiutarli a superare lo shock. Un'altra squadra di esperti sta assistendo i familiari accorsi alla scuola di Lione per avere notizie.



La tragedia è avvenuta a 2.500 metri di quota - Una stagione difficile, con poca neve e ora con la temperatura scesa sotto zero dopo le prime nevicate. Il risultato è che sotto una quindicina di centimetri di neve si è formato uno strato di ghiaccio. Con l'aumento delle temperature nel pomeriggio, il rischio diventa altissimo, tanto che anche in mattinata i mezzi spalaneve l'avevano percorsa per cercare di stabilizzare la situazione. Ma l'allarme rimaneva altissimo, tanto che con il passare delle ore il rischio è stato elevato a 4. Con il passaggio degli sciatori, tutti abbastanza esperti, la spaventosa placca di neve - un centinaio di metri di altezza, 20-30 metri di larghezza - si è staccata ed ha investito l'intero gruppo.

Rischio valanghe molto elevato - Un consigliere regionale dell'Isere, responsabile dell'Ambiente, Gilles Strapazzon, ha detto che "il rischio di valanghe era al livello 3 e quindi alto. La placca di neve fresca, poggiata su uno strato di ghiaccio e larga 20-30 metri, si è staccata a causa del passaggio ripetuto di sciatori" sulla pista. Dopo le prime importanti nevicate della stagione, a inizio gennaio, le autorità avevano subito messo in guardia proprio dall'elevato rischio valanghe nelle Alpi francesi. All'inizio del mese già quattro persone avevano perso la vita nella zona proprio in seguito a valanghe: due alpinisti lituani, uno sciatore spagnolo e uno sciatore ceco.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali