FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Francia, salva il papà correndo in bici per 3 chilometri: ora è un piccolo eroe

Ha visto il genitore, malato di cuore, accasciato a terra e non ci ha pensato due volte: è corso via, di notte e sotto la pioggia, per cercare soccorso. Il protagonista è un bimbo di cinque anni, Kevin-Djéné

Francia, salva il papà correndo in bici per 3 chilometri: ora è un piccolo eroe

Ha salvato suo padre, malato di cuore, percorrendo tre chilometri in bicicletta in piena notte sotto la pioggia battente, prima di essere raccolto da un automobilista che ha chiamato i soccorsi. Il protagonista di questa storia è un bambino di cinque anni, Kevin-Djéné, che vive in Mayenne, nell'ovest della Francia. Ora è un piccolo eroe: "Era in infradito e pigiama, zuppo, tremante", ha raccontato all'Afp l'automobilista che lo ha soccorso.

Il bambino ha visto il padre accasciarsi a terra esanime, a casa. Allora non ci ha pensato due volte: ha subito inforcato la bicicletta per correre a cercare la madre, che lavora di notte a una dozzina di chilometri da casa, lasciando la sorella di appena due anni accanto al padre svenuto. Sul ciglio della strada, a oltre tre chilometri da casa, Pinot lo ha trovato. "Mi ha detto papà è morto. L'ho messo al caldo nella mia auto mentre un altro automobilista chiamava i soccorsi". Poco dopo l'ambulanza è riuscita a recuperare il padre da casa e trasportarlo in ospedale: ora è salvo, e il piccolo Kevin-Djéné ha conquistato il web e il cuore di tutti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali