FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Attentato in Libia, camion bomba contro una caserma della polizia: 74 morti

Colpito il centro di addestramento di Zitlen. Lʼattacco rivendicato dallʼIsis

Attentato in Libia, camion bomba contro una caserma della polizia: 74 morti

E' di 74 morti il bilancio dell'attacco terroristico contro un centro di addestramento della polizia a Zitlen, in Libia. Lo riferiscono fonti mediche, sottolineando che ci sono decine di feriti. Un camion bomba, guidato da un kamikaze, si è schiantato contro la porta della base esplodendo all'istante. L'attentato è stato rivendicato dall'Isis.

Attentato in Libia, camion bomba contro una caserma della polizia: 74 morti

L'esplosione è avvenuta mentre centinaia di reclute si stavano radunando per la cerimonia di consegna dei diplomi. Il sito di Al Jazeera riferisce che tutti i quattro ospedali della zona sono in emergenza in seguito all'attentato, mentre Russia Today sottolinea che l'ospedale di Misurata, a 60 chilometri da Zliten, ha chiesto ai cittadini di donare sangue.

Attentato rivendicato dall'Isis - Sull'agenzia Amaq, uno dei media ufficiali del Califfato, si afferma che l'attentato è stato messo a segno "da uno degli eroi dello Stato islamico". L'Isis in Libia sta guadagnando terreno, approfittando anche delle divisioni del Paese.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali