FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

La squadra ideale dei Mondiali e tanto CR7!

Mbappé-Modric: chi alzerà la Coppa del Mondo? Intanto: Hazard, Lukaku, Kane per un attacco da supereroi!

La squadra ideale dei Mondiali e tanto CR7!

Il nuovo numero di Mondo FUT è quasi completamente dedicato a Russia 2018: siamo pronti a consigliarvi la squadra ideale dei Mondiali!

LA SQUADRA DEI MONDIALI - In attesa della finalissima di domenica pomeriggio tra la favorita Francia e la sorprendente Croazia, l'instancabile EA ha pubblicato il Team Of The Tournament (la squadra ufficiale del torneo) per la versione normale di FUT, non per il DLC ufficiale della manifestazione.

Il modulo tattico è quel 3-4-2-1 che è stato proposto più volte nel corso della stagione. A sorpresa tra i pali troviamo Kasper Schmeichel (91), il portiere della Danimarca che gioca nel Leicester City. Il figlio del grande Peter si dimostra forte e spettacolare nelle uscite mentre lascia un po' a desiderare nelle prese a terra: 60.000 crediti non sono pochi ma paragonati ai 280.000 crediti necessari per acquistare il “panchinaro” Lloris (93) sono un discreto affare. Il portiere dei galletti francesi si conferma una forza della natura in area di rigore mentre palesa qualche problemino di troppo nel bloccare le bombe da fuori area. Molto più interessante il terzo portiere, il messicano Guillermo Ochoa (88) che per meno di 20.000 crediti è un ottimo affare!

Il terzetto difensivo è di quelli impossibili da pronosticare: Trippier (90), Mina (88) e Granqvist (94). Lo svedese è quello con il miglior rapporto/qualità prezzo: con 60.000 crediti si porta a casa un difensore roccioso, forte nel gioco aereo, difficilissimo da saltare e dotato di grande personalità (leggasi “leadership”). Per quanto riguarda il colombiano Mina, una delle rivelazioni del torneo, consigliamo di lasciar perdere: troppo lento non vale la cifra richiesta (quasi 70.000 crediti). Discorso diverso per Kieran Trippier, da panchinaro nel Tottenham a titolare inamovibile nella nazionale di Southgate, ha soffiato il posto al compagno di squadra Danny Rose (82), uno degli esterni più gettonati dagli allenatori di FUT per il rapporto qualità/prezzo. In questa versione Trippier offre tanta velocità, dribbling, cross millimetrici e una sorprendente capacità di anticipare l'avversario. Il prezzo non è popolare (siamo sui 200.000 crediti) ma per come crossa si può fare!

In mezzo al campo c'è il solito Kanté (94), perno insostituibile del centrocampo transalpino voluto da Deschamps e di quello della stragrande dei giocatori di FUT. Se nella versione base (87) era semplicemente devastante, in quella “mondiale” è praticamente un mostro! Meglio ancora del mitico Desailly (91) uno dei più grandi esponenti del “randellatore instancabile” piazzato davanti alla difesa. A parte il tiro e le tre stelle nell'utilizzo del piede debole, il francese è un acquisto fondamentale soprattutto se si vuole costruire una squadra a trazione anteriore. Si viaggia sui 580.000 crediti.

A illuminare la mediana troviamo un terzetto di finissimi palleggiatori: il capitano della Croazia Modric (94), il brasiliano Coutinho (93) e lo spagnolo Isco (97). Ce n'è davvero per tutti i gusti ma non per tutte le tasche: il trio costa una discreta fortuna! Modric sta disputando un mondiale straordinario e si candida prepotentemente al Pallone d'Oro dopo aver conquistato l'ennesima Champions League con il Real Madrid. Il croato passa la palla e dribbla divinamente, ed è il giocatore che più si avvicina al “maestro” Andrea Pirlo (91). Nonostante il fisico leggerino, Modric corre come una scheggia impazzita per tutto il campo rincorrendo gli avversari e per 380.000 crediti è un ottimo affare!

Rispetto al flop dell'anno Neymar, l'ex interista Coutinho ha disputato un mondiale più che discreto. Il brasiliano ex Inter e Liverpool sa fare tutto e bene sul campo di FUT. Vale lo stesso discorso per Modric: è un po' troppo leggerino e costa molto (circa 500.000 crediti). Se invece siete alla ricerca di un centrocampista elegante capace di dipingere calcio come pochi altri, lo spagnolo del Real Madrid Isco fa al caso vostro. Costa sui 280.000 crediti ma tira da lontano con una precisione assoluta, passa superbamente e salta l'uomo con estrema facilità. Non è un colosso e ha “solo” tre stelle nell'uso del piede debole: importa a qualcuno?

L'attacco è di quelli da “supereroi”: l'armadio Lukaku (96) in coppia con l'uragano Kane (95) e il genietto Hazard (99). Il primo è praticamente un Hulk che corre per tutto il campo terrorizzando i portieri avversari con il suo potentissimo sinistro. Il capocannoniere inglese è un vero e proprio uragano in area di rigore e vede la porta come pochi altri (a parte la semifinale con la Croazia...). Hazard nella nuova versione è semplicemente il giocatore più forte della squadra e dell'intero mondiale. Non ci sono parole, solo il prezzo: quasi 2.000.000 di crediti. Per Lukaku si viaggia su 1.000.000 di crediti, mentre per Kane siamo sui 400.00 crediti.

Panchina e tribuna sono ricche di campioni come Cavani (98), De Bruyne (95), Mbappé (95) e Rakitic (94) e di ottimi giocatori come Varane (90), Mandzukic (89), Lozano (91). I prezzi sono rispettivamente 800.000 crediti per il bomber del PSG, 440.000 crediti per il cervello del City, 1.100.000 crediti per il possibile sostituto di CR7 al Real Madrid e 340.000 crediti per il croato del Barcellona. Per quanto riguarda Varane il prezzo è alto (quasi 300.000 crediti), mentre per il pupillo di Allegri bastano solo 100.000 crediti. Il messicano Lozano è uno dei giocatori più veloci in FUT e costa una fucilata: 280.000 crediti per avere un contropiedista micidiale.

Tra le sorprese assolute segnaliamo i russi Fernandes (90) e Dzyuba (90) e l'inglese Maguire (88). I prezzi sono molto più economici: circa 85.000 crediti per l'esterno, 45.000 crediti per l'idolo assoluto dei tifosi russi e 105.000 crediti per il centralone del Leicester City.

TESTIMONIAL - Cristiano Ronaldo è dallo scorso anno il testimonial ufficiale della serie FIFA. Il suo clamoroso trasferimento alla Juventus ha creato non pochi grattacapi a Electronic Arts. Infatti, nel primo trailer di FIFA 19 pubblicato un mesetto fa veniva mostrato con i colori sociali del Real Madrid (anche nella copertina del gioco). Nel frattempo EA ha risposto “scherzosamente” alle domande degli appassionati con qualche tweet davvero simpatico.

Siamo invece curiosi di scoprire quali ripercussioni avrà questo trasferimento nella modalità “Il Viaggio” che nella scorsa stagione vedeva protagonista lo stesso CR7, il Real Madrid e altri calciatori reali. Che cosa succederà ad Alex Hunter? Accetterà la ricca offerta di un nuovo club europeo?

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali