FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Lavoro nei festivi? Torna la polemica | Il Papa: domenica è giorno di riposo

Con lʼincalzare delle festività natalizie si riaccende il dibattito sulla qualità della vita dei dipendenti soprattutto delle grandi distribuzioni costretti a turnazioni spesso sfiancanti

Con l'avanzare delle feste di Natale si riaccende la polemica sul lavoro nei giorni festivi e sulle turnazioni, spesso sfiancanti, alle quali sono sottoposti i dipendenti soprattutto delle grandi distribuzioni. Battaglia da tempo portata avanti dai sindacati, che anche quest'anno hanno rilanciato la "clausola dell'astensione dal lavoro", rilanciata da Di Maio qualche giorno fa e ripresa anche dal Papa che vuole la domenica "giorno di gioia e di astensione dal lavoro".

Non ha parlato esplicitamente di negozi aperti o chiusi papa Francesco nella sua catechesi durante l’udienza generale del mercoledì a Roma, ma la condanna ai nuovi ritmi di lavoro è inequivocabile. I lavoratori sono chiamati "schiavi", perché, spiega, "fu il senso cristiano del vivere da figli e non da schiavi a fare della domenica, quasi universalmente il giorno del riposo". Poi cita il Concilio Vaticano II: "La domenica è il giorno di festa primordiale che deve essere proposto e inculcato alla pietà dei fedeli, in modo che divenga anche giorno di gioia e di astensione dal lavoro".

Un "assist" al Movimento Cinque Stelle che ritorna sulla proposta del candidato premier Luigi Di Maio sulla chiusura obbligatoria degli esercizi commerciali almeno in 6 giorni festivi all'anno. "Lavorare a Natale anche se vuoi stare con i tuoi familiari — ha ribadito il cinquestelle — non è liberalismo, è lacrime e sangue". Rilancia Davide Casaleggio, il guru del Movimento, che scende direttamente in campo: "La soluzione non è restare aperti tutta la settimana, né far lavorare i negozianti oidipendenti dei centri commerciali durante le feste o 24 ore su 24 sette giorni su sette". Bisogna piuttosto, investire nella tecnologia e avvicinare le aziende italiane all’e-commerce".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali