FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Giallo di Renata Rapposelli, il marito Giuseppe avrebbe tentato il suicidio

Avrebbe ingerito dei farmaci dopo aver saputo del possibile ritrovamento del cadavere

Nuova pagina nel giallo di Renata Rapposelli, la pittrice scomparsa ad Ancona lo scorso 9 ottobre. L’ex marito Giuseppe Santoleri,  indagato assieme al figlio Simone per concorso in omicidio, avrebbe tentato il suicidio ingerendo degli psicofarmaci. La notizia arriva in diretta durante la trasmissione Mattino Cinque dove il giornalista Guglielmo Mastroianni fornisce gli ultimi dettagli: "Santoleri si trova ricoverato in rianimazione e sembra che abbia compiuto il gesto dopo la notizia del ritrovamento di un corpo che potrebbe essere quello della moglie".

Il corpo in questione è stato ritrovato in provincia di Macerata ma sono ancora in corso gli esami autoptici per capire se si tratti o meno della pittrice scomparsa. Ci sono però delle coincidenze tra i vestiti indossati dalla donna il giorno della sparizione e quelli della vittima oltre a una medaglietta con una croce che sembrerebbe proprio quella di Renata. Come ricorda il giornalista, "i due erano separati da otto anni ma l’uomo si professava ancora innamorato".