FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Fu molestata da Weinstein: attrice italiana mostra gli sms subdoli

A Mattino Cinque la testimonianza esclusiva di una ragazza molestata dal produttore con messaggi insistenti

"Assomigli a Gene Tierney, saresti perfetta per un mio film che sto girando in Sicilia". Questo uno dei messaggi mandati da Harvey Weinstein ad un’attrice italiana e mostrati in esclusiva a Mattino Cinque. La ragazza, che ha preferito mantenere l’anonimato, ha raccontato la sua storia a chi l’aveva messa in guardia sul produttore: l’attrice Giovanna Rei, anche lei molestata da Weinstein. L'artista napoletana, all’epoca dei fatti 20enne, racconta un copione già noto: "Ci siamo conosciuti in una cena a Roma, alla fine mi prese la mano e invece del baciamano me la leccò, 'voglio solo un massaggio' disse, invitandomi in stanza". La ragazza si nega e da quel momento il produttore inizia a tampinarla di messaggi e telefonate: "Sono stato felice di vederti, guarda il film leggi la sceneggiatura, la prossima volta ci possiamo incontrare in Gran Bretagna. Cena e cinema, all’antica", si legge in un messaggio. Poi l’invito: "Sono in America ma sto venendo a Londra, forse passo da Milano. Cenetta?". La ragazza continua a negarsi nonostante le insistenze fino a quando Weinstein le scrive: " Vuoi ancora stare in contatto con me?".