FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Joan Baez, addio alle scene con un disco e un tour

La cantautrice saluta i fan con "Whistle Down The Wind" e una serie di concerti che la porteranno anche in Italia

Joan Baez non ha bisogno di presentazioni. La sua carriera terminerà ufficialmente nel 2018 con un addio alle scene già annunciato che porterà la pubblicazione di un nuovo album "Whistle Down The Wind", in uscita il 2 marzo, e una serie di concerti, il tour denominato "Fare Thee Well" che toccherà anche l’Italia con quattro date estive. Sarà l'ultima occasione per vedere dal vivo la cantautrice americana simbolo della canzone di protesta degli anni Sessanta.

L'ultima fatica discografica di Joan Baez, "Whistle down the wind", arriva dopo dieci anni di silenzio ed è un album di cover con interpretazioni di brani scritti da Tom Waits, Josh Ritter, Anohni, Joe Henry, Eliza Gilkyson, Mary Chapin Carpenter, Tim Eriksen. La folksinger ha quindi annunciato il suo ultimo anno di tournée ufficiali: "Non vedo l'ora di essere in tour con un bellissimo nuovo album di cui sono davvero orgogliosa. Accolgo con piacere l'opportunità di condividere questa nuova emozione con i miei fan storici ed il pubblico di tutto il mondo". A proposito del suo addio alle scene, al Corriere ha rivelato: "Per me è una questione di corde vocali: sono diventate più difficili da governare e questo rende il canto faticoso".

Ecco le date italiane:
5 Agosto – Teatro Romano (Verona)
6 Agosto – Terme di Caracalla (Roma)
8 Agosto – Folkest/Castello (Udine)
9 Agosto – Cortile dell’Agenzia di Pollenzo, Bra (Cuneo)

La carriera di Joan Baez ha attraversato oltre 50 anni durante i quali ha marciato in prima linea nel movimento per i diritti civili e ha introdotto Bob Dylan nel mondo musicale nel 1963. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui il Lifetime Achievement Award della Recording Academy e il premio Ambassador of Conscience di Amnesty International.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali