FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

15/6/2009

Premio Mogol,Povia vince a sorpresa

"E adesso scrivo un brano su Eluana"

Povia ha vinto la II edizione del Premio Mogol con "Luca era gay", secondo posto a Sanremo tra le polemiche. Il cantautore ha battuto Battiato ("Tutto l'universo obbedisce all'amore") e Capossela ("Il Paradiso dei calzini"). Mogol difende la scelta: "Gli altri erano bei testi, ma quello di Povia ha qualcosa in pi". Interviene Franco Grillini: "Penoso". E intanto Povia annuncia una canzone su Eluana Englaro.

LaPresse

Mogol in una intervista al Corriere della Sera difende a spada tratta il premio a Povia (deciso dalla giuria composta, oltre che da Mogol, anche da Marcello Veneziani, Oliviero Beha e Arnaldo Colasanti) che ha lasciato di stucco anche gli addetti ai lavori. "Racconta un fatto di vita, usando la prima persona. un testo sincero, senza reto­rica: una poesia che non nasce dallispirazione talentuosa ma dallesposizione di una verit quotidiana. Povia ha intinto la penna in un in­chiostro molto simile al sangue".

E ancora: "Abbiamo selezionato altre grandi canzoni: 'Tutto luniverso obbedisce allamo­re' di Battiato, 'A te' di Jovanotti, che peraltro ha vinto lanno scorso con 'Fango'. Ma 'Luca era gay' lunica che mi ha chiuso la gola. Che mi ha commosso". Le altre canzoni finaliste erano "Egocentrica" di Simona Molinari, "Tutto l'universo obbedisce all'amore" di Franco Battiato, "Il Paradiso dei calzini" di Vinicio Capossela, "A te" di Jovanotti, e "Sincerit" di Arisa.

GRILLINI: "PENOSO IL PREMIO MOGOL A POVIA"
"Per noi il testo di Povia 'Luca era gay' orrendo, ideologico, clericale, sgangherato. Impregnato da psicologismo da quattro soldi e per di pi smentito da tutte le associazioni degli psicologi e degli psichiatri". Cos Franco Grillini, presidente Nazionale di Gaynet, commenta il Premio Mogol assegnato a "Luca era gay". "Con quale criterio si da un premio a una canzone? - continua Grillini - Quello musicale o quello stilistico o addirittura l'orecchiabilit? Con Mogol, che ha passato una vita a dire che lui non di destra ma non se ne vergogni, caro Mogol, abbia il coraggio di ammetterlo, che male c'? Il criterio quello ideologico e di valutazione del testo".

"Su una cosa siamo d'accordo con Mogol e cio che 'Povia ha intinto la penna in un inchiostro molto simile al sangue' perch quell'operazione politico mediatica ha fatto danni molto seri alla comunit, alle persone omosessuali e alle loro famiglie instillando l'idea folle e sbagliata che l'omosessualit sia 'curabile' e 'reversibile' come una malattia".

(Nella pagina seguente Povia parla della idea di scrivere un pezzo sulla vicenda di Eluana Englaro)


Windows Live Condividi con Messenger
  • Condividi > 
  • Ok Notizie
  • Delicious
  • Digg
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmark
  • Badzu
  • Reddit
  • Technorati
  • Yahoo Bookmark

Invia un commento


LaPresse

COMMENTI

16/06/09

caspio

Sandro1324 ci vuole proprio tanta ingenuit per dire quello che dici, Povia fa proprio uso di clich diffusissimi nel pregiudizio della gente a riguardo del mondo omosessuale e tipici di una scuola di pensiero psicologica che li vede come malati e si propone di curarli. Il tuo giudizio purtroppo frutto di una lettura socio-testuale decisamente superficiale, che si ferma allo stato superiore del fenomeno e non analizza che cosa comporti a livello di messaggio umano.
GLI ALTRI ARTICOLI