FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Spettacolo
6.9.2012

Sedici minuti di applausi per Bellocchio

Successo al Festival di Venezia per "Bella addormentata", ispirato al caso di Eluana Englaro

10:34 - Sedici minuti di applausi e una vera e propria ovazione per regista e cast - tra cui Toni Servillo e Isabelle Huppert - hanno accolto la proiezione ufficiale di "Bella Addormentata", film di Marco Bellocchio in corsa per il Leone d'Oro alla Mostra del Cinema di Venezia. La pellicola racconta gli ultimi giorni di vita di Eluana Englaro portando sul grande schermo, attraverso personaggi di fantasia, i diversi punti di vista sul tema dell'eutanasia.
Un'accoglienza calorosa al film di Bellocchio, che porta sul grande schermo la storia di un padre ed una figlia - Toni Servillo e Alba Rorhwacher - la cui madre, sofferente a letto, viene aiutata a morire dal marito, è stata riservata anche dalla stampa durante la proiezione in anteprima.

"Il film di Bellocchio è grandioso - ha dichiarato in conferenza stampa Servillo, che nella pellicola interpreta un parlamentare di destra - Il mio è un personaggio dubbioso. Un ruolo difficile perchè ha allo stesso tempo una moglie che sta morendo e una figlia che rispetto all'eutanasia ha idee totalmente opposte".

Nel film anche una Isabelle Huppert in stato di grazia, nei panni di un'attrice che rinuncia alla carriera per stare a fianco della figlia, ridotta ad uno stato vegetativo. "Prima di girare il film non mi sono mai posta la domanda su quale fosse la mia posizione rispetto all'argomento eutanasia - ha dichiarato l'attrice - Quello che mi è piaciuto del film di Bellocchio è che tutti i personaggi non hanno certezze, ma vivono nel dubbio proprio come capita a me rispetto a questi argomenti".

 

OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile