FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Di Maio: "Negli ultimi 18 mesi mi hanno incolpato di tutti i problemi dell'Italia"

A "Stasera Italia" lʼintervista del ministro degli Esteri e leader M5s

 

Ospite di Barbara Palombelli a "Stasera Italia", Luigi Di Maio si è espresso su diversi temi, in particolare in merito alla vicenda dell'ex Ilva: "Il presidente del Consiglio è andato a Taranto e ci ha messo la faccia. Non si è nascosto nel palazzo e per questo lo apprezzo. Ed è andato a prendersi anche qualche manifestazione di dissenso, perché in quella città ci sono persone che chiedono di respirare e altre persone che chiedono invece di lavorare". E aggiunge: "L'avevamo risolta. Una mattina Arcelor Mittal si è svegliato e ha detto 'abbiamo sbagliato i conti'. Le cambiali però nessun imprenditore ha il favore che gliele paghi lo Stato".

 

Il ministro degli Esteri risponde poi con una certa serietà a una domanda della conduttrice: "Matteo Renzi è invecchiato improvvisamente quando è arrivato Di Maio. Le imputano molto la gioventù?". Di Maio ribatte: "No, mai in maniera manifesta. Non sento mai dire che sono troppo giovane. Sicuramente, negli ultimi diciotto mesi da ministro mi hanno incolpato di tutti i problemi e i mali dell'Italia che quelli di 30 anni prima non avevano risolto".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali