FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Di Maio: "La Lega chiede il voto per buttare giù il governo" | Salvini: "Per lʼesecutivo non cambia nulla"

Il ministro del Lavoro accusa il Carroccio di fare un "gioco politico". La replica del titolare dellʼInterno: "Domenica si vota solo per cambiare lʼEuropa"

Luigi Di Maio accusa la Lega di fare un "gioco politico" per far cadere il governo. "Io penso - dice a 'Pomeriggio 5' - che stiamo giocano al poliziotto buono e a quello cattivo. Mentre Salvini dice 'per me il governo deve andare avanti' Giorgetti dice 'buttiamo giù tutto'. Ma è una questione di trasparenza. A me sembra che la Lega stia chiedendo il voto per dire 'vogliamo più forza per buttare giù questo governo'".

"Mi aspetto posizioni ragionevoli dalla Lega" - "Il governo esiste e continua a portare avanti provvedimenti importanti", ha affermato Di Maio sottolineando "il taglio di 345 parlamentari della Repubblica che ad agosto sarà legge". In merito alla durata dell'esecutivo anche dopo le elezioni europee, il vicepremier ha mandato una frecciata ai colleghi di governo: "Io garantisco per M5s che il governo per noi deve andare avanti, mi aspetto da lunedì alcune posizioni più ragionevoli dalla Lega", ha detto. 

La Lega in difficoltà e i litigi con la Raggi - Sempre riferendosi al Carroccio e alle polemiche con il M5s, Di Maio ha sottolineato che "quando la Lega è in difficoltà comincia a litigare con Virginia Raggi. Ci sta, sono scaramucce politiche. Il fatto che abbia smesso e abbia cominciato ad attaccere il ministro Trenta dimostra che era solo strategia", ha aggiunto.

"Bisogna accelerare sui rimpatri" - Il vicepremier ha poi parlato del nodo immigrazione, sottolineando che "adesso dobbiamo risolvere un problema: si chiamano rimpatri". E ha spiegato che nel decreto sicurezza è necessario "metterci più soldi per fare gli accordi internazionali. Mi fa male sapere che il governo Gentiloni sui rimpatri aveva fatto meglio del nostro governo, quindi acceleriamo su questo".

Salvini: "Non cambia niente per il governo" - La replica di Salvini non si è fatta attendere: "Domenica si vota per cambiare l'Europa. Non per cambiare il governo. Per il governo non cambia niente". Il leader della Lega ha quindi spiegato che "oggi ho avuto l'onore di rappresentare il popolo italiano a Palermo. Occupo il mio tempo lavorando, non ho tempo per offendermi".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali