FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Motori > Normative > Da lunedì si paga per entrare a Milano
12.1.2012

Da lunedì si paga per entrare a Milano

Il provvedimento durerà 18 mesi, già tante le critiche

foto Dal Web
09:00 - La guerra di Milano al traffico cambia da lunedì prossimo 16 gennaio e tutti coloro che vorranno entrare nel centro storico del capoluogo lombardo pagheranno 5 Euro al giorno. Che la macchina inquini poco o tantissimo, non importa: sono 5 Euro. È questa la versione ambrosiana della “Congestion Charge” londinese, voluta dalla giunta del sindaco Pisapia per sostituire il contestatissimo Ecopass della Moratti.
foto Dal Web

Non che la nuova tassa cittadina non sia già nel mirino delle contestazioni. Primo perché confida troppo sull’effetto deterrente dei 5 Euro per la sfida al traffico, ma Suv e auto sportive di lusso (più inquinanti di una city car) avranno meno remore a pagare l’ingresso per accedere da uno dei 43 varchi d’accesso alla cosiddetta cerchia dei Bastioni (Area C). Secondo perché i residenti avranno esenzioni limitate: appena 40 ingressi giornalieri gratuiti l’anno, dopo pagheranno 2 Euro al giorno. Ma i circa 80 mila residenti dell’Area C non ci stanno. Molti di questi ogni giorno “escono” dalla cerchia per andare a lavorare in auto fuori e sono costretti a pagare per far ritorno a casa! Un paradosso al quale si sta cercando di porre una pezza.

Divieto assoluto di accesso per i diesel dallo standard Euro 0 a quello Euro 3 e le oramai scarsissime auto a benzina Euro 0, mentre ingresso libero per tutto il 2012 avranno le auto ibride elettriche, a metano e gpl, le moto e i ciclomotori, poi se ne riparlerà. Il divieto d’ingresso nella cerchia dei Bastioni (Area C) sarà valido dalle ore 7,30 alle 19,30 dal lunedì al venerdì. Il provvedimento ha carattere provvisorio, durerà infatti 18 mesi e poi si tireranno le somme della sua convenienza (e impopolarità). La giunta Pisapia punta a raggranellare 30 milioni di Euro, da reinvestire nel potenziamento del trasporto pubblico. I ticket si acquisteranno nei luoghi soliti, ma per ogni informazione è attivo il call center al numero 800.437.437.

Ma come si fa ad attivare il ticket ed entrare così nel centro di Milano? Il giorno stesso dell’ingresso ed entro le ore 24 del giorno successivo, lo si deve comunicare con un sms al numero 339.994.0437, al call center o sul sito Internet del Comune di Milano e sul nuovo www.areac.it. È previsto un rodaggio di due mesi, così per gli accessi effettuati fino al 16 marzo la regolarizzazione può essere fatta entro il 17 marzo.

Pensia sia una buona idea? Di' la tua

OkNotizie

I VOSTRI COMMENTI

nonvoteromaipiu - 15/01/12

Fanno bene, semplicemente perchè tutti i politici non vedono il benchè minimo segno di ribellione da parte un una popolazione derubata, presa in giro e offesa, allora infieriscono sempre di più, sapendo che siamo tutti conigli e ci lamentiamo solo al bar.

segnala un abuso

nonvoteromaipiu - 13/01/12

Pagare per andare a casa mia?
Ahahahahahahahahahahahahaha!!!!!!!
Pensate un pò se lasciassimo lo stato in mano ai komunisti cos'altro si inventerebbero.
La prossima sarà far pagare a chi usa di più il cervello, Pisapia di sicuro va in centro gratis.
Comunque l'avete voluto? ben vi stà!

segnala un abuso

attorno - 13/01/12

Ah ah ah ah !!! I sinistri solidali!! Loro a piedi e il sindaco alle Maldive... ah ah ah , che comica

segnala un abuso

leoners - 13/01/12

Sono felice per tutti quelli che hanno votato Pisapia e hanno votato si al referendum sull'Ecopas adesso PAGATE e spero che siate contenti!!!
Ma quando pago l'Ecopas la mia automobile non inquina??

segnala un abuso

gpaolo54 - 13/01/12

ok spadino77 ho compreso,ma voglio precisare che per me "calpestare il Patrio Suolo" non si limita all'andare a piedi quindi accedi a piedi accedi in bici accedi in macchina non cambia ......il tuo diritto è il tuo diritto...
quindi comprendo pienamente l'indignazione tua e degli altri.
ciao

segnala un abuso

marib63 - 13/01/12

Se tutti fossimo unanimi nel non pagare!!!!!!!!!! Ci compriamo la macchina e dobbiamo pagare il bollo, il televisore e dobbiamo pagare il canone, ci manca solamente una tassa sui passi che facciamo! Naturalmente in "nostro Sindaco" girerà sempre con la macchina di servizio e così non sarà obbligato a pagare. Bravo!!!!

segnala un abuso

_Pasquino - 13/01/12

Il problema è l'ignoranza. Le auto inquinano meno se procedono con la marcia più alta, ossia se viaggiano veloci. Ciò significa che le strade urbane dovrebbero essere viali a due carreggiate, con due o tre corsie e con l'onda verde semaforica. Se ne deduce che dovrebbero essere distanti molti metri gli edifici, ma ciò non è possibile perchè i costruttori cercano con gli amici politici di mettere gli immobili uno a fianco all'altro senza spazi verdi, per poter speculare sui terreni edificabili.

segnala un abuso

marib63 - 13/01/12

I residenti hanno tutta la mia comprensione. Io lavoro in zona Porta Romana, ogni giorno devo pagare 2 euro/ora per parcheggiare sulle strisce blu. Adesso anche l'ingresso. Eppure, se non ricordo male, la sinistra milanese aveva contestato a suo tempo la Moratti per l'istituzione dell'Ecopass e adesso????? Io proporrei di fare le barricate all'ingresso dell'area C per protesta. Residenti ribellatevi!!!!!!

segnala un abuso

spadino77 - 13/01/12

x gpaolo54
Quanto dici è corretto.
Il problema è che non ti impediscono ti accedere al centro, ti impediscono di accedere in macchina!
E la cosa più grave è che la legge non è uguale per tutti!
Non possono accedere in macchina solo i "poveri" che non si possono permettere il pagamento del ticket!!!

segnala un abuso

Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Altre news di motori
Son tutte ibride
La gamma Lexus è tutta ibrida elettrica. Cinque auto su cinque, l’ultima arrivata è la Lexus IS Hybrid
Fatta a mano in Italia
Una bicicletta nel segno dell’Alfa Romeo 4C. È la Bicicletta 4C IFD, disegnata dal centro Stile Alfa Romeo e da Compagnia Ducale
Più vicino a Range Rover
guarda il video
Nuovo look, nuovo e ultra efficiente motore V6 benzina, nuova trasmissione. Rinnovamento profondo per Land Rover Discovery
Debutto il 5 ottobre
guarda il video
Arriva in Italia la nuova BMW Serie 4 Coupé. Un’auto che reinventa sé stessa, perché evoluzione delle gloriose Serie 3 Coupé