FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, issata la bandiera cubana nellʼambasciata di Washington

E allʼAvana la "sezione di interessi" di Washington diventa sede diplomatica. Kerry in visita sullʼisola ad agosto

Usa, issata la bandiera cubana nell'ambasciata di Washington

La bandiera cubana è stata issata sulla sede dell'ambasciata di Cuba riaperta da oggi a Washington. La cerimonia simbolica si è svolta alla presenza di qualche centinaia di persone. Intanto la "sezione d'interessi" Usa all'Avana fa sapere di essere "diventata ambasciata degli Stati Uniti". La sede proseguirà le proprie funzioni diplomatiche alla guida "dell'attuale incaricato d'affari ad interim, Jeffrey De Laurentis".

Usa, issata la bandiera cubana nell'ambasciata di Washington

Prosegue quindi il disgelo delle relazioni tra Stati Uniti e Cuba. Il segretario di Stato Usa John Kerry ha annunciato che si recherà a Cuba il prossimo 14 agosto per issare la bandiera americana sull'ambasciata americana. John Kerry sarà il primo segretario di Stato Usa a recarsi a Cuba dal 1945.

In occasione della riapertura ufficiale delle relazioni diplomatiche tra Washington e l'Avana, Kerry incontrerà in queste ore al dipartimento di Stato il ministro cubano degli Esteri Bruno Rodriguez Parrilla e all'incontro seguira' una conferenza stampa congiunta.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali