FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

6/6/2009

Incendio in asilo, morti 35 bimbi

Messico, vittime tutte sotto i tre anni

E' di 35 bambini morti bruciati il bilancio provvisorio di un incendio di un asilo in Messico, ad Hermosillo, nello stato di Sonora. Altri 56 piccoli sono rimasti intossicati dal fumo. Di questi 12 sono gravi. Il rogo sembrava essersi sviluppato da un vicino deposito di pneumatici. Ma il proprietario ha smentito. Almeno 176 bambini si trovavano nell'asilo della Sicurezza sociale messicana. Le vittime avevano dai tre mesi ai cinque anni.

L'incendio  scoppiato intorno alle 15 ora locale (le 22 in Italia), nell'asilo pubblico della Sicurezza sociale messicana. Ancora ignote le cause. I giornali locali avevano parlato di un rogo propagatosi da un vicino deposito di gomme. Secondo gli inquirenti, nell'asilo si trovavano almeno 176 bimbi. "Stiamo continuando ad estrarre corpi", aveva detto in serata il portavoce della procura, secondo cui sarebbero state necessarie diverse ore per avere un bilancio definitivo delle vittime.

Per il momento sono 26 i bimbi intossicati ricoverati negli ospedali della zona, 12 di loro in condizioni "estremamente delicate". Altri 30 bimbi, che presentavano ustioni gravi, sono stati invece portati in un centro specializzato nella vicina Arizona, (Stati Uniti). Il presidente Felipe Calderon ha inviato sul posto in aereo il direttore nazionale della Sicurezza sociale e una equipe di 15 medici.

Restano ancora ignote le cause dell'incendio. Inizialmente si pensava che le fiamme si fossero propagate da un negozio di pneumatici adiacente l'asilo. Tuttavia, il proprietario del deposito, Victor Hugo Ayala, ha smentito sostenendo, come altri testimoni, di aver udito un'esplosione prima del dramma. Un boato che egli suppone potrebbe essere attribuito all'esplosione di uno delle automobili stazionate in un parcheggio privato poco distante dal luogo della tragedia.


Windows Live Condividi con Messenger
  • Condividi > 
  • Ok Notizie
  • Delicious
  • Digg
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmark
  • Badzu
  • Reddit
  • Technorati
  • Yahoo Bookmark