FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

28/1/2009

Battisti, Lula: "Il caso è chiuso"

Lo riferisce portavoce governo Brasile

Il Brasile archivia il caso Cesare Battisti, l'ex terrorista italiano al quale ha concesso lo status di rifugiato politico. Il presidente Luiz Inacio Lula Da Silva "ritiene che l'argomento, per l'esecutivo brasiliano, è chiuso". Lo riferisce un portavoce del governo di Brasilia.

Genro: "Ultima parola spetta al tribunale"
In precedenza il ministro della Giustizia brasiliana, Tarso Genro, aveva minimizzato la crisi delle relazioni tra Italia e Brasile nate dal caso Battisti. "Siamo Paesi amici, questa fase passerà - ha precisato il ministro -. Ognuno ha il diritto di esprimere i propri pareri". "Una crisi sarebbe una situazione insana, che potrebbe ferire gli interessi dei due Stati", ha affermato Genro. In un'intervista alla rete GloboNews, il ministro ha quindi precisato che l'ultima parola sul caso Battisti, per archiviare o meno la procedura per l'estradizione, spetta al Tribunale supremo federale del Brasile. Genro, che lo scorso 13 gennaio ha concesso lo status di rifugiato politico all'ex terrorista italiano, ha detto che tocca a tale corte "interpretare la legge e la Costituzione" del Paese latinoamericano.