FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il nuovo Call of Duty si chiamerà Modern Warfare

Presto sarà svelato lo sparatutto di casa Activision in arrivo a fine anno su PC, PlayStation 4 e Xbox One, i primi dettagli

Il nuovo Call of Duty si chiamerà Modern Warfare

Tra qualche giorno, in vista dell'E3, la fiera di videogiochi più importante dell'anno, scopriremo il nuovo capitolo della saga di Call of Duty realizzato da Infinity Ward.

In attesa dell'evento che si terrà a Los Angeles dall'11 al 14 giugno, in rete sono apparse alcune indiscrezioni molto affidabili sullo sparatutto marchiato Activision: a quanto pare, quest'anno potremo mettere le mani su Call of Duty: Modern Warfare, un "soft reboot" dell'omonima serie iniziata nel 2007 su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

Il gioco avrà dalla sua una campagna cooperativa fino a 4 giocatori, la modalità Spec Ops e mappe multiplayer provenienti da Modern Warfare 2 e 3.

Con un debutto previsto entro la fine dell'anno su PC, PlayStation 4 e Xbox One, Modern Warfare sarà l'ultimo capitolo della serie pensato esclusivamente per l'attuale generazione di console. 

Il prossimo anno, in concomitanza col debutto di PS5, dovrebbe arrivare un nuovo Black Ops: continuate a seguirci per tutte le novità dei prossimi mesi!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali