FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Bollette, rincari in vista: dal primo luglio luce +6,5%, gas +8,2%

LʼUnione Consumatori: il rialzo dei prezzi costerà 117 euro lʼanno a ogni famiglia italiana

Aumenti in arrivo per le bollette dal primo luglio. L'Autorità di regolazione per l'energia reti e ambiente ha annunciato un rincaro del 6,5% per a luce e dell'8,2% per il gas, dovuto alle tensioni internazionali e al rialzo delle quotazioni del petrolio. Le ripercussioni, dice l'Autorità, si sono fatte sentire pesantemente sui prezzi all'ingrosso e condizioneranno sia il mercato libero sia quello tutelato.

"Per il gas - sottolinea comunque l'Authority - l'impatto sulla spesa per i clienti domestici risulta meno significativo in considerazione dei bassissimi consumi del periodo estivo". Ma secondo l'Unione Nazionale Consumatori l'aumento peserà, nel corso del prossimo anno, per "33,5 euro per la luce e 83,5 euro per il gas: una stangata complessiva pari a 117 euro".

Secondo l'associazione si tratta di "una speculazione bella e buona. Anche se gli aumenti in gran parte dipendono dal petrolio, si tratta di rialzi assurdi. Ci si interroga se questo balzo spropositato non sia un tentativo di far sloggiare in anticipo le famiglie dal mercato di maggior tutela in previsione della sua fine, prevista tra un anno esatto".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali