FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Esami di fine anno: come attenuare la tensione

Strategie per aumentare relax e concentrazione di studenti e familiari

Esami di fine anno: come attenuare la tensione

Gli esami di fine anno, per quanto si possa aver studiato, sono sempre portatori di tensioni e nervosismo. Ansia che, spesso, si scarica sull'intera famiglia generando interminabili discussioni che iniziano a colazione e sembrano non avere mai una fine. Ma con le giuste accortezze e strategie, è possibile riportare la pace in famiglia. Per esempio, con lo sport e le pause relax. O, ancora, seguendo una dieta adeguata e integrando con alcuni rimedi naturali ad hoc.

Pause essenziali - Quando si avvicinano gli esami, aumentano le ore trascorse sui libri. Ma è indispensabile che i ragazzi si concedano una pausa salutare di circa 15 minuti, per ogni ora passata a studiare. Pause in cui è necessario muoversi, passeggiare, se non addirittura uscire di casa. Intervallare esercitazioni e ripetizioni con un gelato, un giro in bicicletta o una chiacchierata "in movimento", aumenterà anche il rendimento. Diminuendo efficacemente la tensione.

Sport - Concentrarsi sulle pagine di un libro è un lavoro intellettuale che tiene a riposo i muscoli, ma non la postura. Inoltre, l'esercizio intellettuale va ad aumentare le tensioni a livello fisico peggiorando l'umore se la situazione si protrae a lungo. Tutto ciò viene amplificato dalla giovane età degli studenti. Perciò, anche se sotto esame, è necessario continuare a praticare costantemente attività fisica. Dal nuoto agli sport di squadra, l'attività motoria permette di scaricare la tensione inevitabilmente accumulata alla scrivania.

Cibi relax - La giusta alimentazione fa miracoli in caso di tensione nervosa. Quando i figli sono in periodo di esami di fine anno, è necessario che la dieta sia varia ed equilibrata. Ovvero, completa di tutti i nutrienti essenziali al lavoro fisico e intellettuale: proteine buone e magre, carboidrati complessi, vitamine e minerali. Poi, ci sono alimenti che esercitano una vera e propria azione relax e che, dunque, andrebbero privilegiati nel menu familiare. Si tratta dei cibi ricchi di magnesio e in grado di attivare la produzione di serotonina. Dunque, sì a cioccolato fondente (al 70%), frutta fresca e secca, centrifughe di verdure colorate, latte e fiocchi d'avena.

Rimedi naturali - A volte, i figli sono così nervosi che verrebbe da offrire loro una bella tisana rilassante. E perché non farlo? Esistono infusi che favoriscono il relax e sono anche buonissimi. Per esempio, le tisane a base di camomilla, lavanda e melissa. Dolcificate con miele e aromatizzate a piacere con limone e qualche fogliolina di menta piperita. Sono perfette anche d'estate, gustate fresche nelle pause tra una pagina e l'altra.

Le giuste ore di sonno - Anche se sotto esame, i ragazzi non dovrebbero mai usare le ore serali (né notturne) per studiare. Infatti, è importante che si stabilisca un orario (fisso) in cui coricarsi, con le luci spente e senza tv o altri dispositivi tecnologici (vedi alle voci smartphone e tablet) a disposizione.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali