FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Massa Finalese, lo strazio della nonna a cui furono portati via i nipoti venti anni fa: "Ora non mi riconoscerebbero"

I sei bambini furono sottratti alla famiglia con accuse di abusi e satanismo: la donna conserva ancora oggi lettere e regali mai consegnati

A Massa Finalese, in provincia di Modena, una nonna racconta a "Quarta Repubblica" il dolore di non vedere i suoi sei nipoti da 20 anni. I bambini furono sottratti alla famiglia, accusata di abusi sessuali e pratiche sataniche. “Storie inventate”, dice la donna che mostra le lettere e i regali inviati ai nipoti ma che sono tutti tornati indietro al mittente.  Il più piccolo, quando fu portato via, aveva solo due anni. “Ora abbraccerei un uomo più grande di me, lui forse mi chiederebbe: ‘chi sei te vecchia?’”, le parole amare della donna che ribadisce: “Io non li ho mai dimenticati”.