FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Il trionfo del prosciutto a San Daniele del Friuli

Un’eccellenza conosciuto in tutto il mondo e un evento che ne celebra la squisitezza

La festa del Prosciutto: è cominciato il conto alla rovescia per l’appuntamento con Aria di Festa, 33a edizione della storica manifestazione dedicata alla celebrazione di questa eccellenza gastronomica friulana conosciuta in tutto il mondo che si terrà dal 23 al 25 giugno 2017 a San Daniele del Friuli (UD).

Il prosciutto trionfa a San Daniele del Friuli

Il nome della bella San Daniele, splendida cittadina nel cuore del Friuli collinare, il cui nome è indissolubilmente legato a quello dell’omonimo prosciutto, la cui lavorazione pare risalga a tempi antichissimi. Si dice infatti che siano stati i Celti, antichi abitatori della terra friulana, a conservare per primi le cosce di suino, utilizzando a questo scopo fumo, erbe particolari ed aceto.

Un prodotto noto in tutto il mondo - E il prosciutto è sempre stato il perno delle attività locali, non solo di quelle produttive: era infatti oggetto delle “corvées” feudali (pagamenti che i contadini dovevano al proprio feudatario), dono che sanciva accordi diplomatici e commerciali, omaggio a potenti e capi di stato. Il dolce prosciutto crudo di San Daniele è reso unico - oltre che dal microclima, particolare ed irripetibile, che ne favorisce una stagionatura eccellente – da particolari tecniche di salatura, pressatura e stagionatura, ancor oggi utilizzate nel massimo rispetto dell’antica tradizione. Lo si può acquistare direttamente negli spacci delle aziende, oppure nelle belle salumerie del paese. Il prosciutto, naturalmente, la fa da padrone anche nei menu dei ristoranti della zona, conosciuti ed apprezzati da gourmet e buongustai.

Energia a ritmo di PFM – Ma veniamo alla festa: venerdì 23 giugno, dalle 19, all’interno del Parco del Castello, il taglio della prima fetta di prosciutto sancirà l’apertura di "Aria di Festa". Per la prima volta nel Parco del Castello verrà allestita anche un’area dedicata ai produttori, gli “Autori del Prosciutto” che racconteranno e sveleranno i segreti del San Daniele DOP nel corso delle giornate della kermesse. La serata di venerdì proseguirà con il concerto della PFM Premiata Forneria Marconi in Piazza Vittorio Emanuele, alle ore 21.30: sul palco il meglio di oltre 40 anni di grande rock con “All The Best”, uno spettacolo carico di energia e adrenalina allo stato puro.

Sabato e domenica: gli ospiti - Il cartellone degli appuntamenti previsti nelle giornate di sabato 24 e domenica 25 giugno si avvale della presenza di importanti nomi del mondo dello spettacolo, dell’arte, del giornalismo e della cultura, tra cui Cristiana Capotondi, Philippe Daverio, Flavio Insinna, Paolo Cevoli, Andrea Scanzi, Mario Tozzi e Massimo Cirri.

Conoscere la “Perla del Friuli” - Ma questa splendida festa può anche essere l’occasione per conoscere meglio la “Perla del Friuli”. La cittadina, libero comune medievale e pubblico mercato sin dal 1139, è una delle più belle della regione Friui Venezia Giulia. Il suo antico centro storico, disposto sulla somma di una collina, è un susseguirsi di antichi palazzi, portici, chiese, dominati dall’imponente sagoma del Duomo (sistemato nelle sue forme attuali nel ‘700) fiancheggiato da un alto campanile cinquecentesco. Accanto al Duomo sorge la Civica Biblioteca Guarneriana, la più antica biblioteca pubblica del Friuli ricca di migliaia di volumi, manoscritti, miniature e codici preziosi, ospitata nello splendido palazzo quattrocentesco che un tempo era sede del Comune.

Per maggiori informazioni: www.ariadisandaniele.it

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali