FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

I laghi con i colori più spettacolari del mondo

Sembrano scherzi della natura oppure opera di un pittore impazzito: dieci specchi d’acqua davvero curiosi e speciali

Si trovano in Paesi lontani, ma sono così speciali da valere di sicuro il viaggio necessario per andare ad ammirarli: questi dieci laghi hanno colorazioni così inconsuete e bizzarre (rosa, arancione, verde, e persino tutte queste tonalità insieme) da sembrare scherzi di natura oppure frutto della tavolozza di un pittore impazzito.

I laghi con i colori più spettacolari del mondo

PEYTO LAKE - CANADA – Questo splendido specchio d’acqua ha una colorazione intensamente turchese, dovuta alle rocce che costituiscono il fondale. Si trova a i piedi delle Montagne Rocciose e prende nome da Bill Peyto, un esploratore del XX secolo che ha visitato questa zona e scoperto il lago.

GRAND PRISMATIC SPRING - PARCO NAZIONALE DI YELLOWSTONE - STATI UNITI – E’ una delle più grandi piscine naturali al mondo formate da sorgenti calde. La brillante colorazione è dovuta ai minerali disciolti nell’acqua e al suo alto grado di acidità, oltre ai microrganismi che vivono nelle parti più esterne del lago. La parte centrale, di colore azzurro intenso, non ospita forme di vita a causa delle elevate temperature dell’acqua.

DON EDWARDS SAN FRANCISCO BAY NATIONAL WILDLIFE REFUGE – CALIFORNIA – In questa riserva naturale, paradiso degli uccelli migratori, si trovano numerosi laghi dal colore bizzarro, dovuto alla salinità delle acque e all’intensità dell’evaporazione. La colorazione varia dunque in funzione della diversa concentrazione di sale, a seconda della temperatura esterna.

LAGUNA VERDE BOLIVIA – E' un lago salato situato a sud-ovest dell'altipiano della Bolivia a circa 4.300 metri sul livello del mare, nei pressi del confine con il Cile all'interno della Riserva Nazionale di fauna andina Eduardo Avaroa . La sua intensa colorazione è dovuta ai sedimenti di minerali di rame che si depositano sul fondo.

CAÑO CRISTALES - COLOMBIA – Le pozze d’acqua formate dal fiume Caño Cristales da luglio a novembre si trasformano in una tavolozza di colori, tanto che il corso d’acqua viene chiamato “Liquid Rainbow”, Arcobaleno Liquido. L’acqua si tinge di cinque diversi colori: giallo, verde, azzurro, nero e soprattutto rosso, a causa del ciclo vitale delle piante endemiche presenti sul fondo: cambiando colore fanno apparire colorata anche l’acqua.

LAGUNA COLORADA - BOLIVIA - Un lago salato intensamente tinto di color ruggine, situato sulle Ande, in territorio boliviano. In questa laguna vivono numerose specie di uccelli, tra cui i fenicotteri rosa, diverse specie di crostacei e di pesci. Un habitat naturale straordinario, così come i colori delle acque. La colorazione rosso-arancione è dovuta a sedimenti rossi, ma anche alla presenza di microorganismi e alla pigmentazione di alcune alghe.

HELLS OF BEPPU - GIAPPONE – Questa pozza vulcanica di acque bollenti e di color arancione intenso evoca uno scenario extraterrestre o addirittura infernale. E’ la più scenografica di un complesso di sette sorgenti vulcaniche, tutte di grande impatto visivo, ma di colorazione più consueta.
v EMERALD LAKES - NUOVA ZELANDA - Si tratta in realtà di un complesso di specchi d'acqua situati nell'Isola del Nord, all'interno del Tongariro Alpine Crossing, tra suggestivi panorami montuosi e brulli. Il colore delle acque è straordinario e varia dal verde smeraldo al turchese intenso.

LAKE GRASSMERE – NUOVA ZELANDA – Restiamo in Nuova Zelanda, ma cambiamo isola (qui siamo in quella del Sud) e anche colore, dal turchese al rosa: il lago ha una superficie di 17 chilometri quadrati circa e non ha immissari: per effetto degli intensi venti caldi di questa regione e della forte evaporazione, le acque hanno una intensa e inconsueta colorazione.

LAC ASSAL - GIBUTI – Siamo in Africa, per ammirare questo specchio d’acqua salina, stavolta di colore bianco candido. Situato a 155 metri sotto il livello del mare, è il punto più basso del Continente. La profondità massima delle acque è inferiore ai 20 metri, ma l'invaso geologico è riempito di concrezione di sale per una ulteriore profondità di centinaia di metri. La salinità delle acque è superiore di dieci volte rispetto a quella del mare.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali