FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Donnavventura: lʼallegria del Belize

Atmosfera caraibica, mare cristallino e natura selvaggia

Donnavventura: l'allegria del Belize

La terza puntata di Donnavventura si apre con l'acqua turchese della laguna di Bacalar. Siamo all'estremità meridionale dello stato di Quintana Roo, nella penisola dello Yucatan dove, parallelamente alla costa, si estende questa laguna dai bassi fondali di sabbia bianca che rendono le sue acque trasparenti e scintillanti, non per nulla viene chiamata anche La Baia dei Sette Colori, perché tali e tante sono le tonalità di azzurro che si avvicendano, creando sfumature e riflessi davvero unici. Il team va alla scoperta della laguna in barca e la ammira dall'alto affrontando un adrenalinico percorso in teleferica, che permette di apprezzarne lo splendore da un altro punto di vista.

Donnavventura: l'allegria del Belize

La carovana lascia il Messico ed entra in Belize,l'unico paese anglofono del Centro America, grande, più o meno, quanto la Toscana. La prima tappa è Belize City e da qui si decolla in elicottero per sorvolare il Great Blue Hole, una grande dolina carsica subacquea di spettacolare bellezza, un cerchio perfetto di color blu intenso, che sembra appoggiato su di un mare turchese. Fu scoperto dal grande esploratore Jacques-Yves Cousteau nel 1971 ed oggi è una delle mete più ambite dai sub di tutto il mondo.

Di ritorno a Belize City si scatena la festa, siamo infatti nel bel mezzo delle celebrazioni in occasione dell'indipendenza, ottenuta nel non lontano 1981; da allora dieci giorni all'anno sono dedicati a questa ricorrenza, festeggiata con una fitta serie di eventi e attività; ovunque vengono esposte bandiere e coccarde con i colori nazionali e a Belize City si svolge il carnevale più ricco, vivace e affollato del paese. E' un autentico tripudio di colori, dovevengono allestiti carri allegorici che sfilano per le strade insieme a ballerine e ballerini in costume, bambini di tutte le età e l'intera cittadinanza partecipa alla festa.

Il Belize è conosciuto anche per le sue isole settentrionali, tra cui la Isla Bonita, cantata da Madonna. E' qui che si trova San Pedro, con la sua atmosfera caraibica e le casette variopinte.

Il viaggio prosegue in direzione sud e raggiunge Hopkins, sulla costa, dove vive una comunità garifuna, un'etnia di origine africana, che il team incontra qui per la prima volata ma che avrà modo di conoscer meglio,soprattutto in Honduras.

Si riparte in direzione di Placencia, all'estremità meridionale del paese, dove il team va alla scoperta di piccole isole al largo della sua costa e si immerge nella barriera corallina belizeana,la Belize BarrierReef, un sistema naturale eccezionale che vanta la più alta biodiversità marina dell'Oceano Atlantico e questa è una delle ragioni per le quali nel 1996 è stata inserita dall'UNESCO nella lista dei Patrimoni Mondiali dell'Umanità.

L'appuntamento con la terza puntata del Grand Raid del Caribe è per domenica 24 gennaio alle 13.50, su Rete4.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali