24/9/2009

Zed, un robot per amico

Ecco l'androide più famoso della tv

La celebrità arrivò grazie alla trasmissione musicale di Raiuno, Tilt! nel 1979. Poi un motivetto penetrante, che faceva così: Erre-o-bo-t; Erre-o-bo-t e fu boom. David Zed è l’androide più famoso della tv italiana, ma il look impomatato e il sorriso plastico lo fanno assomigliare più a Ken, il fidanzato storico di Barbie, che a Terminator o ai replicanti di Blade runner.

La creatura comica del cabarettista americano David Kirk Traylor manca dalla tv italiana dall’ultima edizione di Pronto…Raffaella?, dove interpretava il maggiordomo della Carrà. Era il 1985. Ma la carriera di Zed, non si è conclusa in quel momento. Nel 1995, Traylor ha iniziato a scrivere il Mr Zed Show, lo show televisivo che ha fatto conoscere il suo personaggio in tutto il mondo. La trasmissione, in gran parte girata in Italia, non è mai arrivata sui nostri schermi, dove invece Traylor, è apparso spesso.

Zed non si vede dagli anni Ottanta, ma lei non si è mai fermato. Cosa ha fatto?
Ho fatto qualche apparizione a Quelli che il calcio e poi ho recitato in alcune fiction come quella sulla vita di Enrico Mattei o Nell’occhio dell’assassino, che è andato in onda su Canale 5 proprio qualche domenica fa.

Il Mr Zed Show è arrivato in più di 25 paesi.
Lo show ha avuto una strana metamorfosi. E’ nato come programma per ragazzi, ma poi è andato in onda a tarda notte e ha avuto indici di ascolto più alti.

Come spiega il grande successo di Zed?
Zed rappresenta un archetipo: tocca qualcosa che è nella mente della gente anche se la gente non lo sa. L’idea del robot è antica: esisteva ai tempi degli antichi greci e forse anche prima. Zed unisce la perfezione tecnica alla debolezza umana.

Ultimo aggiornamento ore 10:38


Windows Live Condividi con Messenger
  • Condividi > 
  • Ok Notizie
  • Delicious
  • Digg
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmark
  • Badzu
  • Reddit
  • Technorati
  • Yahoo Bookmark

Invia un commento


COMMENTI

25/09/09

Giuseppe

Io ricordo, ai tempi di Pronto Raffaella, anche una belissima sigla dove Zed faceva il computer.
Era davvero un personaggio unico e credo che oggi piacerebbe anche ai miei figli, peccato che non lavori più per la nostra TV.
24/09/09

Moreno Rufus

Vedendolo a Tilt iniziai ad imitarlo per gioco poi mi vide un coreografo ed iniziai ad esibirmi in molti programmi televisivi e piazze durante le feste del paese.In disco sono stato un predecessore degli attuali cubisti,la gente vedendomi per ore sotto le luci in un angolo del locale ne restava affascinata.Nelle vetrine durante i periodi Natalizi ricordo che si formavano code enormi e la gente si chiedeva se fossi vero.Grazie a Zed ho guadagnato anche i miei primi soldini...altri tempi! Moreno.
24/09/09

Vittoria

Era la metà dei FAVOLOSI ANNI '80! Ero appena adolescente... Che bei ricordi, lo vedevo a Pronto Raffaella!
Sn contenta che il suo personaggio sia ancora "vivo", in qualche modo.