FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

MotoGp, le pagelle di Silverstone: Rossi coraggio da 8, Marquez merita un 7

Voto massimo per Vinales, Crutchlow è il pilota più in forma: 9

MotoGp, le pagelle di Silverstone: Rossi coraggio da 8, Marquez merita un 7

di LUCA BUDEL

MAVERICK VINALES – VOTO 10

L’ultimo arrivato nella lista dei predestinati riesce a finalmente a mettere gli stivali sul podio alto. Una gara solitaria e autorevole che regala alla Suzuki una domenica di festa che mancava da ben 10 anni. Contemporaneamente il giovanotto passa nel mondiale la Honda di Pedrosa e manda un segnale al suo prossimo compagno di squadra.

CAL CRUTCHLOW – VOTO 9
Con una vittoria e due secondi posti nelle ultime quattro gare è il pilota più in palla del momento con 66 punti accumulati in poco più di un mese, uno in più di Marquez, addirittura a quota 9 il margine su Rossi. Un parziale da campione del mondo che sottolinea la rinascita di questo pilota che a 30 anni si è riscoperto fenomeno con una Honda privata.

VALENTINO ROSSI – VOTO 8
Si è divertito e ha fatto divertire la platea con duelli a colpi di carena senza mostrare il minimo timore nei confronti della concorrenza. Tanto coraggio scaricato in pista non serve però a riaprire il mondiale, visto che i punti recuperati su Marquez sono sempre troppo pochi.

MARC MARQUEZ – VOTO 7
Appena vede Rossi a portata di mano diventa come una belva che avverte l’odore del sangue. Così Marc smette all’improvviso di fare i conti e butta il quaderno di matematica. Decisione utile per rivedere un duello d’altri tempi. Poi Marc esagera e butta via un podio sicuro cercando di battere un altro animale da gara, nel senso di Cal Crutclow

DANI PEDROSA – VOTO 6
Anonimo come sempre, guadagna qualche inquadratura solo negli ultimi chilometri, quando la regia va a cercare Marquez dopo l’errore. Dani cerca di tirare un paio di staccate, ma poi cede all’attacco del vicino di casa, troppo forte per la sua cifra stilistica.

JORGE LORENZO – VOTO 4
Anche con la pista asciutta Jorge ha l’approccio del pulcino bagnato. Sembra il gemello diverso del fenomeno che quest’anno ha timbrato Losail, Le Mans e il Mugello. Trattasi di preoccupante involuzione.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali