FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Sampdoria, Daniele Pradé è il nuovo responsabile dellʼarea tecnica

Lʼex ds di Roma e Fiorentina ha firmato col club blucerchiato

Sampdoria, Daniele Pradé è il nuovo responsabile dell'area tecnica

Ora è ufficiale: Daniele Pradè è il nuovo responsabile dell'area tecnica della Sampdoria. Lo ha annunciato il club blucerchiato con un comunicato sul proprio sito. La notizia era nell'aria da qualche giorno, ma sembrava che la società volesse aspettare il derby di sabato prima di dare l'annuncio. Poi, invece, è arrivata l'accelerata e la firma sul contratto. Nel pomeriggio Pradè sarà a Bogliasco per un primo meeting societario.

La Samp ha già un direttore sportivo, Carlo Osti, ma toccherà a Pradè il compito di valutare l'operato di Giampaolo: la squadra è reduce da quattro sconfitte e due pareggi nelle ultime sei partite e se non dovesse arrivare un risultato positivo contro il Genoa il tecnico potrebbe essere seriamente a rischio. 

Pradè firma con la Sampdoria dopo l'esperienza con la Fiorentina, nella quale aveva ricoperto il ruolo di ds dal 25 maggio 2012 al giugno scorso. Prima ancora, il lungo ciclo alla Roma, iniziato nella stagione 2004/2005 e conclusosi con il cambio di proprietà del 2011, dopo aver conquistato due Coppe Italia e una Supercoppa Italiana.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali