FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Milano, alle 12 il funerale laico per Dario Fo

Fra gli ultimi a entrare alla camera ardente: Roberto Saviano, Chiara Appendino, Paolo Rossi e Paola Cortellesi

Milano, alle 12 il funerale laico per Dario Fo

A Milano giornata di lutto cittadino, con le bandiere civiche a mezz'asta, per l'addio a Dario Fo, morto giovedì all'età di 90 anni. Il feretro, esposto nella camera ardente al Piccolo teatro Strehler, alle 11 verrà trasferito in corteo in piazza Duomo, dove alle 12 è prevista la celebrazione del funerale laico del premio Nobel. La salma verrà quindi tumulata al Famedio.

Fra gli ultimi a entrare alla camera ardente: lo scrittore Roberto Saviano, la sindaca di Torino Chiara Appendino, il comico e attore teatrale Paolo Rossi e l'attrice Paola Cortellesi.

"Per ciascuno di noi è una persona che ha lasciato un segno, ha lasciato forza. Resta nel nostro cuore", ha affermato la Appendino. Mentre Saviano ha detto la sua sulle polemiche di questi giorni: "Quando Dario Fo ha vinto il Nobel mezzo Paese, per invidia o per dileggio, ha cercato di sminuirlo. E' un Paese ingrato ma c'è anche una parte autentica che lo ha sempre protetto e ascoltato". Rossi, invece, non ha voluto rilasciare dichiarazioni, così come la Cortellesi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali