FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Zika, in Venezuela i primi tre morti

Lʼannuncio è stato dato dal presidente Nicolas Maduro che ha spiegato come i decessi siano stati provocati da complicazioni causate dal virus

Zika, in Venezuela i primi tre morti

Tre persone sono morte in Venezuela in seguito a complicazioni causate dal virus Zika. Lo ha annunciato il presidente Nicolas Maduro, aggiungendo: "Attualmente sono 68 le persone ricoverate". Nel Paese sono stati registrati oltre 5mila casi sospetti dal novembre del 2015 ma, secondo organizzazioni sanitarie locali, il numero reale è molto più alto.

Zika, Oms: test vaccino non prima del 2017 - Saranno necessari almeno 18 mesi per il via libera a sperimentazioni su larga scala di possibili vaccini contro il virus Zika. Lo ha reso noto l'Organizzazione mondiale della Sanità. Marie-Paule Kieny, assistente del direttore generale dell'Oms, ha definito inoltre "molto probabile" la correlazione tra la diffusione del virus e l'aumento dei casi di microcefalia registrati in Centro e Sudamerica.

Australia, seconda donna incinta positiva al virus - Intanto una donna incinta in Australia è risultata positiva al virus Zika dopo aver viaggiato all'estero. Si tratta del secondo caso del genere in questa settimana. Secondo gli esperti, il rischio di diffusione di Zika in Australia è estremamente basso: il tipo di zanzara che porta il virus vive solo in un angolo remoto del nordest del Paese, scarsamente popolato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali