FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Venezuela, fermato 25enne originario di Molfetta | "Lʼaccusa è terrorismo"

Il ragazzo, rinchiuso in un carcere militare, è stato arrestato durante un corteo anti-Maduro. Ma per i suoi amici è innocente: "Era lì come paramedico per soccorrere i feriti". La Farnesina segue il caso

Venezuela, fermato 25enne originario di Molfetta | "L'accusa è terrorismo"

Angel Faria Fiorentini, un 25enne italo-venezuelano originario di Molfetta (Bari), è stato fermato a Caracas durante una manifestazione contro il presidente Maduro. Secondo il racconto di due suoi amici, il giovane sarebbe stato arrestato lunedì e poi rinchiuso in un carcere militare. Come riferito dall'avvocato Andrés Perillo, durante l'udienza preliminare il ragazzo è stato accusato di terrorismo. La Farnesina segue attentamente il caso.

"E' una cosa inconcepibile, fuori dal mondo, basata su accuse assolutamente insensate o inventate. Ora Angel rischia tantissimo. Ma è innocente, non ha fatto nulla", racconta Perillo a La Repubblica. Il 25enne è stato fermato insieme ad altri 23 ragazzi durante un blitz della polizia a Chacao, uno dei comuni che compongono il distretto della capitale Caracas. Il ministro della Giustizia venezuelano, Néstor Luiz Reverol, ha poi postato su Twitter una foto degli arrestati, con scritto: "Ecco i delinquenti della destra terrorista, responsabili degli atti vandalici di Chacao".

Ma il legale di Angel e i suoi amici contestano la versione ufficiale e parlano invece di un'imboscata dei militari avvenuta "dopo qualche disordine", non comparabile agli ultimi violentissimi scontri avvenuti nel Paese. Secondo loro, il ragazzo è assolutamente innocente: essendo un paramedico, era lì solo per aiutare le persone ferite, anche gli stessi poliziotti. "Angel è un tipo tranquillissimo", sottolinea l'avvocato Perillo, "lo conosco da anni e mi ha confermato che non ha partecipato a nessun atto violento, così come molti altri dei fermati nel blitz".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali