FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Tim, chiamare da fisso costerà il doppio e torna lo scatto alla risposta

Dal 1° aprile per chi ha solo la linea base, 700mila famiglie, le tariffe aumenteranno da 10 a 20 cent al minuto, più altri 20 cent a chiamata

Tim, chiamare da fisso costerà il doppio e torna lo scatto alla risposta

Dal primo aprile chiamare dal telefono di casa costerà il doppio, anzi anche di più, considerando che, dopo poco più di un anno dalla sua scomparsa, torna anche lo scatto alla risposta. E' la nuova manovra tariffaria di Tim rivolta a tutte quelle famiglie, circa 700mila, che hanno solo la linea base e non hanno aderito alle offerte a forfait, come Tutto Voce, vale a dire il "tutto compreso" a una tariffa fissa.

Da 10 a 20 cent, più lo scatto alla risposta - Il prezzo delle chiamate a consumo verso i telefoni fissi e i cellulari nazionali dell'offerta Voce e della linea Isdn aumenterà da 10 a 20 centesimi al minuto e, per ogni chiamata, verrà anche reintrodotto lo scatto alla risposta, pari a 20 centesimi: Telecom torna quindi sui propri passi per quanto riguarda questo costo aggiuntivo, che era stato eliminato a novembre del 2014.

Invariato il canone mensile - Invariato, invece, il canone mensile, che resta a 19 euro, e mantenute anche alcune altre voci come lo sconto del 50% oltre le tre ore di conversazione al mese verso i telefoni fissi nazionali o la tariffazione a scatti anticipati da 60 secondi.

Nuove tariffe per 700mila clienti - Le nuove tariffe annunciate sono riservate a coloro i quali non hanno approfittato della possibilità offerta da Telecom di passare alla tariffa Tutto Voce, vale a dire circa 700mila clienti, che con tutta probabilità adesso riprenderanno in esame la possibilità di aderire alle offerte ad hoc.

Si punta sulle offerte di tipo flat - La compagnia telefonica ricorda che "in ogni momento" è possibile aderire a Tutto Voce, che al prezzo di 29 euro al mese include chiamate illimitate a tutti i telefoni fissi e cellulari nazionali. L'obiettivo di Telecom, sottolineano fonti della società, è infatti quello di far evolvere questa clientela, in particolare coloro che spendono parecchio per telefonare, verso le offerte di tipo flat, così come avviene nei principali Paesi europei. Per gli altri, i cosiddetti basso spendenti, l'impatto sulla spesa mensile "sarà minimo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali