FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Pasta alla Norma

Pasta alla Norma
  • DIFFICOLTA" facile
  • PREPARAZIONE 75'
  • PORZIONI 4 persone

La pasta alla Norma è un primo piatto molto gustoso di origine siciliana realizzato con un sugo di pomodoro semplice arricchito da fette di melanzane fritte e una generosa manciata di ricotta salata. Potete utilizzare anche un formato diverso dagli spaghetti anche se, forse, vi allontanerete dalla ricetta tradizionale :)

INGREDIENTI

  • spaghetti400 g
  • melanzane viola lunghe3
  • olio di oliva4 cucchiai
  • cipolla1
  • aglio1 spicchio
  • pomodori pelati500 g
  • ricotta salata100 g
  • basilico frescoq.b. foglie
  • saleq.b.
  • olio di semi di arachidiq.b.

PROCEDIMENTO

Lavate e mondate le melanzane, tagliatele a fettine, cospargetele di sale a strati e lasciatele riposare per circa un'ora affinché perdano l'acqua e il sapore amaro. Preparate il sugo di pomodoro: soffriggete la cipolla tritata e lo spicchio d'aglio nell'olio, unite i pomodori pelati, salate e cuocete per circa 20 minuti. Aggiungete il basilico qualche minuto prima di terminare la cottura.

Sciacquate le melanzane per eliminare il sale in eccesso, asciugatele con carta assorbente e friggetele in abbondante olio di semi. Scolatele sulla carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolatela al dente e conditela in una ciotola con 80 g di ricotta salata grattugiata.

Mescolate bene e unite anche il sugo di pomodoro e le melanzane fritte, lasciandone qualcuna da parte per decorare il piatto. Mescolate nuovamente il tutto per amalgamare i sapori.

Completate il piatto da portata coprendo con qualche fogliolina di basilico, le fettine di melanzane e la ricotta salata restante.

Lo sapevate che...

Il nome di questo irresistibile piatto, "Norma", deriva da un'opera di Vincenzo Bellini come omaggio all'artista di Catania da parte dei suoi stessi compaesani.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali