FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Il 12 novembre 2017 va in scena la XVIII Asta Mondiale del Tartufo Bianco dʼAlba

Una manifestazione che, divenuta un must tra gli eventi autunnali, catalizza l’attenzione mediatica internazionale sul territorio

Il profumo del Tartufo Bianco d'Alba non è solo un’eccellenza italiana ma rappresenta all’estero un motivo di vanto, per l’intera nazione ma soprattutto per il territorio a cui è legato. Ed è proprio qui, ad Alba, nella cornice austera ed incantevole del Castello di Grinzane Cavour, inserito tra i Siti riconosciuti Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco, che si svolge la 18ª edizione dell’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d'Alba.

XVIII Asta Mondiale del Tartufo Bianco dʼAlba

«Con l’Asta Mondiale del Tartufo il profumo del tartufo diventa fragranza di solidarietà» -  prosegue Antonio Degiacomi, presidente Centro Nazionale Studi Tartufo - «Una lunga stagione di incontri gastronomici e di eventi culturali tra la fine di settembre e Natale vive con l’Asta momenti emozionanti su una ribalta internazionale. Il Centro Studi collabora per garantire e descrivere la qualità dei tartufi».

Saranno, quindi, i prestigiosi spazi del maniero appartenuto allo statista piemontese Camillo Benso Conte di Cavour ad ospitare ancora una volta una manifestazione che, divenuta un must tra gli eventi autunnali, è in grado di concentrare l'attenzione mediatica mondiale sulle Langhe e sul Roero, con la loro spettacolare tradizione enoica e sugli ingredienti eccellenti della nostra cucina.

Saranno presenti ospiti di primo piano dell'arte culinaria internazionale: ogni lotto sarà mandato all'incanto in contemporanea su più piazze, ove sarà presente una platea di ospiti selezionati e motivati alla conquista delle migliori pezzature di Tartufo Bianco d'Alba e delle più importanti bottiglie.

A condurre l’Asta 2017, in sala a Grinzane, sarà la nota presentatrice televisiva Elisa Isoardi, che vediamo il mattino su Raiuno nel programma “Buono a sapersi – A tavola in salute”. Altro illustre presente, Enzo Iacchetti, attore comico e presentatore, attualmente impegnato nell'edizione 2017 di “Striscia la Notizia”, il tg satirico di Canale 5.

Dopo la parentesi americana dello scorso anno, che ha visto il collegamento con la Union League a Philadelphia (U.S.A.), l'orario dell'Asta torna pertanto quello tradizionale, con l'inizio del collegamento nella tarda mattinata.

Oltre alla sala di Grinzane Cavour, a competere quest'anno in diretta satellitare sarà nuovamente Hong Kong, dove l'Asta può contare sulla consolidata collaborazione dello chef stellato Umberto Bombana, che dal suo ristorante “8 1/2 Otto e Mezzo Bombana” permetterà a chi è in loco di esprimere il proprio apprezzamento per i lotti battuti, con l'obiettivo di portare sostegno, attraverso i fondi raccolti con la collaborazione di Arete Food&Wine di Maria Pranzo, all'Istituto Mother's Choice. 

Ci sono poi molte novità, tra cui il collegamento – per la prima volta - con Dubai e con la sua platea da sempre interessata alle eccellenze italiane. 
L’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba a Dubai sarà il momento di apertura della Italian Festival Weeks–Food, la settimana dedicata alla Cucina Italiana inserita nell'undicesima edizione dell'Italian Festival Weeks, il festival dedicato alla comunità italiana residente negli EAU, declinato nelle varie eccellenze tricolori - business, arte e cultura, food and beverage, sport.

L’Italian Festival Weeks–Food è stata inoltre riconosciuta dall’Ambasciata Italiana negli EAU come parte della Seconda Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Lo scorso anno l'Asta ha battuto il record storico di raccolta fondi: 450 mila euro complessivi, devoluti negli Stati Uniti alle attività filantropiche del N.I.A.F. (National Italian American Foundation), a Hong Kong all'Istituto Mother's Choice per i bimbi orfani e le giovani mamme in difficoltà, mentre quanto raccolto a Grinzane è stato destinato in parte alla Fondazione Nuovo Ospedale Alba Bra Onlus, all'Emporio Solidale della Caritas albese e alle popolazioni terremotate del centro Italia, in particolare alla città di Norcia.


di Indira Fassioni

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali