FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

"Ha ucciso Stefano", Ilaria Cucchi denunciata per la foto su Facebook

Il carabiniere oggetto del post sul social network dice di avere ricevuto anche minacce di morte

"Ha ucciso Stefano", Ilaria Cucchi denunciata per la foto su Facebook

"Il mio assistito dopo il post su Facebook di Ilaria Cucchi è stato sommerso da minacce di morte rivolte a lui e ai suoi familiari. Per questo, oltre a denunciare Ilaria Cucchi per diffamazione, denunceremo anche gli autori di queste minacce". Queste le parole del legale di Francesco Tedesco, il carabiniere indagato per morte di Stefano Cucchi. Ilaria aveva pubblicato una foto del militare per far "vedere le facce di coloro che hanno ucciso" Stefano.

Lei aveva chiesto di non usare aggressività - Poco dopo aver inviato la foto incriminata, per rispondere ai numerosi commenti degli utenti di Facebook (alcuni anche molto aggressivi sia nei suoi confronti sia verso il carabiniere che, nella foto, è in costume vicino agli scogli), Ilaria Cucchi aveva scritto: "Non tollero la violenza, sotto qualunque forma. Ho pubblicato questa foto solo per far capire la fisicità e la mentalità di chi gli ha fatto del male ma se volete bene a Stefano vi prego di non usare gli stessi toni che sono stati usati per lui. Noi crediamo nella giustizia e non rispondiamo alla violenza con la violenza. Grazie a tutti".

Il repost con le accuse al maresciallo Mandolini - Alcune ore dopo il primo post Ilaria Cucchi è tornata sul caso dato che la polemica social è finita all'attenzione dei media. Ilaria non fa marcia indietro ma anzi accusa apertamente il maresciallo Mandolini di aver mentito davanti ai giudici. "Questa foto non è uno scatto rubato in violazione della privacy del soggetto ritratto ma è stata addirittura postata dallo stesso sui social network. Questa foto io non l'avrei mai pubblicata ma l'ho fatto solo perché la ritengo e la vedo perfettamente coerente col contenuto dei dialoghi intercettati e con gli atteggiamenti tenuti fino ad oggi dai protagonisti", scrive la Cucchi per difendere la propria scelta che ha però scatenato commenti pro e contro.

Mandolini: "Hanno solo arrestato un grande spacciatore" - "I carabinieri hanno fatto il loro dovere, arrestarono un grande spacciatore che spacciava fuori le scuole di un parco di Roma dopo l'esposto di alcune mamme e genitori preoccupati. Questo hanno fatto e basta, tutto il resto è speculazione politica per soldi e per arrivare in parlamento". Queste sono le parole con cui Roberto Mandolini, un altro carabiniere indagato nell'inchiesta bis su Stefano Cucchi, ha risposto al post della sorella Ilaria in cui pubblicava la foto di un militare indagato per fare "vedere le facce di coloro che hanno ucciso" Stefano".

Il maresciallo Mandolini. Allora comandante della Stazione Appia. Leggete le sue sottili calunnie e minacce. Perché non ha parlato prima? Ha avuto sei anni di tempo.

Posted by Ilaria Cucchi on Domenica 3 gennaio 2016

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali