ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
12/4/2007

"I miei primi 25 anni di carriera"

La D'Avena festeggia al Roxy Bar

Un grande evento al Roxy Bar il 14 aprile per festeggiare i 25 anni di successi. Cristina D'Avena proporrà le sue hit (da Kiss me Licia a Occhi di gatto) assieme ai Gem Boy, la rock band emiliana nota per aver portato al successo le parodie ironiche delle sigle di Cristina. L'artista al Tgcom rivela: "Ho una bella idea per la Tv" e aggiunge: "Perché non riproporre il mio telefilm cult Kiss me Licia?".

Un bilancio di questi 25 anni di carriera?
Positivo e bellissimo. Questo non è un lavoro, ma una grande passione. Canto da sempre e ho cominciato con le sigle a soli 16 anni. Tanta gente mi segue e per me oggi è motivo di orgoglio vedere i papà, che una volta erano miei fan, portare i loro bimbi ai miei spettacoli.

Lei ha venduto ben quattro milioni e mezzo di dischi. Quanto è cambiato il suo pubblico?
I bimbi di oggi ascoltano anche Ligabue e Ramazzotti. Ma c'è sempre spazio per le sigle e per una certa musica destinata all'infanzia, legata al mondo dei cartoni.

E' stata protagonista del film cult Kiss me Licia. Cosa ricorda di quell'esperienza?
Si dovrebbe tornare un po' indietro e credo che riproporre le puntate di quel telefilm sarebbe un'ottima idea. Non è affatto datato nonostante siamo nell'epoca del grande sviluppo tecnologico. Il bambino ha ancora bisogno di sognare e di vedere il tv la trasposizione dalla finzione alla realtà.

Ha qualche idea per il futuro?
Condurre un programma televisivo che sia destinato a tutta la famiglia. Un varietà pieno di musica e che solletichi la fantasia. Vorrei che la famiglia si unisse e che diventasse il protagonista assoluto dello show.

E' stata mai attratta dai reality?
Me l'hanno anche proposto diverse volte ma ho sempre declinato. Sono una persona timida e riservata, non potrei mai parteciparvi.

(Nel frattemo si sente squillare l'altro cellulare della cantante, 'scusami tesoro mio - mi dice - ma sta chiamando il mondo in questo momento'. Attendiamo e l'intervista riprende)

In che rapporti è rimasta con lo Zecchino d'Oro?
Ha la sua storia e si è evoluto come programma. Magari una volta i protagonisti erano i bambini, oggi i grandi personaggi vanno lì come ospiti. Io rimarrò sempre legata al mio Zecchino d'Oro quando c'era la Signorina Mariele Ventre.

Cosa dobbiamo aspettarci dalla serata al Roxy Bar?
Tanto divertimento e dei musicisti straordinari come i Gem Boy che hanno stravolto le mie canzoni più famose. E' stato amore a prima vista sin dalle prove.

Gem Boy

CARLETTO DEI GEM BOY: "IL NOSTRO OMAGGIO A CRISTINA"
"Ma non abbiamo solo fatto le canzoni di Cristina", tiene a precisare Carlo, uno dei componenti del Gem Boy. "Quando abbiamo deciso di suonare le sue canzoni "rivisitandole" a modo nostro - continua - è stato un atto d'amore nei confronti di Cristina D'Avena. Ma siamo capaci anche di proporre cose 'normali'". Al di fuori delle Major discografiche ("forse siamo troppo spigolosi per i nostri testi e perché prendiamo in giro la società"), la band spopola in tutto il Nord Italia. Ai loro concerti il pubblico canta a squarciagola interagendo con la band. "Il nostro è uno spettacolo a metà tra Zelig e un live", assicura Carlo che comunque pur "non supportati dalle radio dobbiamo tutto al passaparola dei nostri fan". Eppure anche loro hanno provato ad andare a Sanremo, "ma era il lontano 1996. Ma non abbiamo mai avuto una risposta".

Andrea Conti

INFORMAZIONI
Ingresso € 13,00 più tessera Arci.
Prenotazione tavoli: 338.6787000 oppure roxybar@roxybar.it - www.roxybar.it
14 Aprile dalle ore 22.00
c/o Centergross – Blocco 38-bis – Bologna Interporto