FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Con le 5 porte MINI scopre la spaziosità

Prezzi di soli 800 euro più della 3 porte

- Cinque come i sensi che promette di coltivare. La promessa arriva da MINI, che intorno al numero 5 sta confezionando tutta una serie di suggestioni che confermano la proverbiale creatività del suo marketing. Le 5 porte sono in effetti la novità più eclatante della seconda generazione di MINI, che dà per esaurito il mercato delle compatte 3 porte (gli relega al massimo il 15% contro lʼ85% dei pari modelli a 5 porte), e punta tutto su questa nuova, più grande e versatile carrozzeria. Detto che la nuova MINI 5 porte è lʼauto sponsor del Campionato Italiano di Basket (si gioca in 5 e si esce per 5 falli), è dʼobbligo pure la località scelta per la presentazione: le Cinqueterre. Dove le auto è meglio non prenderle proprio, ma se ce nʼè una che stona di meno, beh questa è proprio la MINI.

    Percorso decisamente misto quello della prova di Tgcom24. Partenza dalla deliziosa cittadina di Pietrasanta, in Versilia, e direzione verso Corniglia ‒ uno dei comuni delle Cinqueterre ‒ lungo una stradina che definire tortuosa è un eufemismo, per arrivare poi a Porto Venere. Percorso misto senza sofferenze, mai. La vettura va benissimo, è sempre leggera, nessun indolenzimento al polso neanche dopo cento e passa sterzate. Precisissima nei cambi di direzione e negli innesti in curva, non fatica mai a tenere la traiettoria né a riprendere giri dalle marce medie, e dire che il cambio è “soltanto” il manuale a 6 marce, sollecitato lui e sollecitato il nostro braccio destro. La MINI 5 porte è unʼauto che non tradisce mai e fa suo tutto il go-kart feeling delle precedenti MINI.

    Assicurato il divertimento di guida ‒ che evidentemente sta a cuore ai progettisti tedeschi e britannici ‒ e il design “di famiglia” MINI, il nuovo modello doveva poi assolvere al ruolo di auto comoda e funzionale. Se si eccettua la Countryman, che però è un crossover, è la prima volta in 55 anni che MINI propone una carrozzeria con 4 portiere sulla fiancata e un grande portellone posteriore. Il passo è stato aumentato di 72 mm e la larghezza di buoni 60 mm, ciò che si traduce in maggior spazio per i passeggeri, soprattutto chi siede dietro. Intendiamoci, anche con le 5 porte il viaggio in questa MINI è confortevole se si sta in 4, ma è netta lʼimpressione di luce in più che si ha sopra la testa, alle ginocchia, ai gomiti. A guadagnarci è anche il bagagliaio, ben 67 litri in più della 3 porte, per una capacità ordinaria di 278 litri.

    Cresce la carrozzeria e crescono anche le dotazioni. Allʼesterno i gruppi ottici utilizzano i LED per le luci diurne, quelle di svolta anteriori, le luci posteriori e i fendinebbia. Ma a LED sono anche le luci interne color arancione. Di serie la nuova MINI 5 porte propone contenuti di sicurezza importanti, come il servosterzo elettromeccanico con funzione Servotronic, i controlli elettronici di stabilità e trazione (DSC + DTC), il blocco elettronico del differenziale. Le versioni sportive Cooper S e Cooper SD hanno anche il Performance Control, con una nuova taratura di molle e ammortizzatori. Tra gli optional il “MINI Driving Modes”, che permette al guidatore di selezionare la dinamica di marcia secondo tre modalità. Belle e raffinate sono poi dotazioni come il tetto in vetro ad azionamento elettrico e le “stripes” sulla carrozzeria che permettono di personalizzare la vettura in base ai propri desiderata.

    La gamma motori si compone di tre benzina e tre diesel, tutti biturbo (Twin Power). I primi si riferiscono ai due modelli con motore 3 cilindri 1.2 One da 102 CV e 3 cilindri 1.5 Cooper da 136 CV, più il 4 cilindri da 192 CV della Cooper S. Analoga la gamma a gasolio: due 3 cilindri 1.5 per One D 95 CV, che limita i consumi medi a 3,5 litri/100 km, e Cooper D da 116 CV, più la Cooper SD con motore 4 cilindri da 170 CV. Il cambio automatico Steptronic a 6 rapporti è sempre optional. A listino la MINI 5 porte è offerta a prezzi che partono dai 19.100 Euro della One, la One D a gasolio da 22.750 euro. A ben vedere, il sovrapprezzo rispetto alla MINI 3 porte è di soli 800 euro.

    TAG:
    MINI 5 porte
    Cinqueterre
    MINI Cooper S
    Prove