FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Istat: il Pil frena nel secondo trimestre, -5,4% rispetto al picco del 2008

La crescita rallenta con un rialzo al minimo dal terzo trimestre 2016. Nonostante la lunga fase di espansione siamo ancora lontani dal picco produttivo del 2008

Istat: il Pil frena nel secondo trimestre, -5,4% rispetto al picco del 2008

Nel secondo trimestre il Pil italiano, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è salito dello 0,2% sul trimestre precedente e dell'1,1% su base annua. Lo comunica l'Istat, in base alle stime preliminari. La dinamica dell'economia risulta così in "rallentamento", spiega l'Istituto. Infatti nel primo trimestre la crescita congiunturale era stata pari allo 0,3% in termini congiunturali e all'1,4% su base annua.

Inoltre, il rialzo trimestrale risulta il più basso dal terzo trimestre del 2016.

Crescita acquisita allo 0,9% - Da qui a fine anno la crescita acquisiti, quella che avremmo se la dinamica congiunturale del Pil fosse pari a zero nei rimanenti trimestri, viene calcolata allo 0,9%.

Pil ancora debole nel confronto con il 2008 - L'Istat spiega che la durata dell'attuale fase di espansione dell'economia prosegue ormai da sedici trimestri, con una crescita complessiva nell'arco del periodo pari al 4,5%. Tuttavia, il livello del Pil risulta comunque inferiore dello 0,7% rispetto al precedente picco del secondo trimestre 2011 e del 5,4% nel confronto con il massimo storico del primo trimestre del 2008.

Tira la domanda interna, male l'estero - Scende nel secondo trimestre 2018 il valore aggiunto nel comparto che raggruppa agricoltura, silvicoltura e pesca mentre si segnalano buoni rialzi per industria e servizi. Sul fronte della domanda, dicono all'Istituto, "vi è un contributo positivo della componente nazionale (al lordo delle scorte) e un apporto negativo della componente estera netta".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali