FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Psicologia: affronta in modo vincente una situazione negaiva

Le risorse per affrontare i momenti no sono dentro di te: invece di reprimerti, impara a usare rabbia e tristezza

Psicologia: affronta in modo vincente una situazione negaiva

È un periodo nero? Ascolta la tua stanchezza. I piccoli malanni, come quel fastidioso mal di testa che tende sempre a tornare, possono aiutarci a vedere i messaggi che il corpo invia attraverso le tensioni. Per cambiare la tua vita parti dalle piccole cose, non ti arrendere e… non credere a chi ti dice che è solo questione di imparare a pensare positivo.

ACCETTAZIONE PURA – Quando siamo arrabbiati con qualcuno oppure ci troviamo in una situazione di intensa paura, frustrazione, preoccupazione, sarebbe semplicistico pensare di poter migliorare la situazione cercando di sentire qualcosa di diverso da ciò che stiamo realmente provando. Le emozioni che provi sono vere, autentiche e comunicano un messaggio importante su ciò che ti sta accadendo dentro.

PENSIERO POSITIVO – Attenzione al falso mito del pensiero positivo. Vivere nella gioia non è più legittimo o giusto che trovarsi immersi nella tristezza o nella rabbia: è importante accettare che ogni emozione fa parte di noi. La vita non è esente da momenti difficili e in certi periodi andare avanti può richiedere tutta la tua tenacia. Non si tratta di negare o reprimere la tua angoscia, bensì avere il coraggio per sentirla e chiederti: quali risorse ho per migliorare la mia giornata?

OBIETTIVI – Procedi per mini-obiettivi, sarà più facile e gratificante. Prima di pretendere di trovare la soluzione a tutti i tuoi problemi, inizia a chiederti che cosa può migliorare la tua quotidianità. Talvolta per routine, cattive abitudini o mancanza di tempo si finisce per mangiare male, privarsi del piacere di una passeggiata nel verde, deprimersi davanti al computer facendo gossip fra i social. Inizia a coccolarti ogni giorno, anche solo dieci minuti, con ciò che riesce a farti sorridere.

OSSERVA – Invece di reprimere le emozioni, fai un passo indietro e prova a osservarti. L'abitudine all'auto-osservazione aumenta la consapevolezza e ti aiuterà a individuare le risorse di cui disponi per fronteggiare la situazione. Prova a spiegare a te stessa ciò che ti preoccupa come se raccontassi la situazione a un amico. Tendi a dare la colpa a qualcuno? Ricorda che la chiave per attuare ogni cambiamento è spostare l'attenzione dagli altri… a noi stessi.

CONCENTRATI – La questione di cui è bene che tu ti renda subito conto è che ci sono cose che non puoi cambiare, come il carattere di tua suocera o il modo di fare di un superiore. Ciò che riguarda gli altri non dipende da te. Quello che puoi cambiare sono le tue reazioni a certa situazione, ecco perché è importante individuare le proprie risorse e imparare a focalizzare l'attenzione su se stessi anziché sugli altri. Concentrati su di te.

STRATEGIE – Inizia a scegliere persone positive, in grado di sostenere il tuo entusiasmo e la tua iniziativa: in genere si tratta di amici che giudicano poco, non fanno pettegolezzi e hanno inventiva, creatività, coraggio. Invece di andare in cerca di consigli trova dentro di te le domande giuste su cui riflettere e ricorda che ogni periodo negativo in realtà porta con sé cambiamento, potenza, caos e magia.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali